Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Sparatoria-in-centro-a-Trieste-feriti-583284d7-8899-44c3-9157-9645e1b961dc.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Violenza in città

Sparatoria in centro a Trieste: sette i feriti di cui due gravi, fermati due sospetti

Sembra che i feriti appartengano tutti a una delle due fazioni rivali di operai kosovari che stanno dando vita a una lotta tra due famiglie integrate in città

Condividi
Sparatoria in pieno centro stamattina a Trieste, all'esterno di un locale. Tanti i colpi esplosi e i feriti rimasti a terra. Una quindicina le persone coinvolte.

Si attende adesso che scatti il fermo dei due cittadini stranieri bloccati dopo la sparatoria. I due sono stati fermati al Lisert di Monfalcone (Gorizia) mentre tentavano di allontanarsi dalla città probabilmente per imboccare il casello della A4.

Due Procure, quelle di Trieste e Gorizia, sono al lavoro sulla vicenda per stabilire la competenza a procedere al fermo e alla successiva convalida prima che l'intera inchiesta passi a Trieste dove si sono verificati i fatti.

Allo stato l'ipotesi di reato configurata è tentato omicidio con l'uso di armi da fuoco. Non si tratterebbe di una controversia tra kosovari e albanesi residenti a Trieste, ma di una faida interna alla comunità kosovara, in particolare a una lotta tra due famiglie. Lo si apprende da fonti inquirenti. Le persone coinvolte hanno tutte età compresa tra i 20 e i 40 anni e sono considerate perfettamente inserite nel tessuto sociale, si tratta in particolare di operai del settore edile.

Sul posto 4 pattuglie della polizia, carabinieri, una pattuglia della Finanza e personale del 118 con ben 7 ambulanze e un'automedica. La città è sotto shock. 

Sono sette le persone rimaste ferite nella sparatoria avvenuta questa mattina nel centro di Trieste e prese in carico dall'Azienda sanitaria universitaria Giuliano isontina (Asugi). Di queste, due versano in gravi condizioni. E' quanto emerge dal bollettino aggiornato dell'Asugi.

Attualmente 2 pazienti si trovano all'ospedale di Monfalcone: "le loro condizioni sono buone e sono in corso tutti gli accertamenti necessari", spiega Asugi. Gli altri 5 pazienti sono stati trasportati all'ospedale di Cattinara (4 in codice rosso e 1 giallo): "sono in corso tutti gli accertamenti e due dei 5 pazienti sono sottoposti a intervento chirurgico con prognosi riservata".
Condividi