Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Stellantis-ripete-il-boom-dell-esordio-lo-spread-non-si-muove-bf4241fb-9a44-46fe-8039-c7c73dd443dd.html | rainews/live/ | true
ECONOMIA

Mercati

Stellantis ripete il boom dell’esordio lo spread non si muove

Condividi
di Fabrizio Patti I mercati azionari europei a metà seduta rimangono positivi. L’indice Ftse Mib di Milano segna +0,4% (ieri +0,53%). Nel resto d’Europa Londra e Francoforte +0,3%, Parigi +0,1%.
 
Anche dai mercati asiatici nella notte sono arrivate indicazioni positive. Soprattutto da Giappone, Corea del Sud e Hong Kong, negativo invece l'indice di Shanghai.
 
Questa tendenza probabilmente si deve alle aspettative su quanto oggi dirà al Senato di Washington Janet Yellen, ex governatrice della Fed e segretaria al Tesoro nominata dell'amministrazione Biden. Secondo le anticipazioni dovrebbe spronare i senatori a sostenere il piano di stimoli da 1.900 miliardi di dollari preannunciato da Biden.
 
Ieri i mercati statunitensi sono rimasti chiusi per la festività del Martin Luther King Day. Oggi sono attesi i dati trimestrali di alcune grandi società, come Bank of America, Golman Sachs e Netflix..
 
Lo spread nonostante la crisi di governo si sta muovendo poco in questi giorni, ieri ha chiuso in calo a 111 punti base. Oggi è stabile, a quota 112, con rendimento del Btp italiano decennale allo 0,61%.
 
Ieri ha brillato al debutto Stellantis, la società frutto della fusione tra Fiat Chrysler e Psa: +7,5% nel primo giorno di contrattazioni a Milano e Parigi. Oggi si ripete: +5,28%, miglior titolo del paniere del Ftse Mib. Seguono Atlantia (+2,12%), Diasorin (+2%), Leonardo e Buzzi Unicem. Maggiori ribassi per Fineco (-1,6%) e Interpump (-2%).
Condividi