Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Strage-Mottarone-Eitan-stato-estubato-e-ha-aperto-gli-occhi-99fb588e-db36-43c3-9ba5-01dd62a4860c.html | rainews/live/ | true
ITALIA

L'unico superstite

Tragedia Mottarone, Eitan "è stato estubato e ha aperto gli occhi"

La prognosi resta riservata e si attendono le prossime ore per completare il risveglio

Condividi
​"Il bambino è stato estubato" e "per un momento - ha detto il direttore generale della Città della Salute di Torino, Giovanni La Valle - il piccolo Eitan ha ripreso conoscenza". Al suo fianco, oltre agli anestesisti e agli psicologi dell'ospedale infantile Regina Margherita di Torino, c'era la zia Aya, sorella del padre morto con la madre e il fratellino di due anni nella cabina della funivia precipitata. Eitan, 5 anni, è l'unico superstite nella tragedia della funivia.

"Non è ancora cosciente - hanno precisato dall'ospedale - sta respirando autonomamente ed è aiutato dalla maschera per l'ossigeno".

"La notte è passata bene e conferma la stabilità clinica del bambino, nonostante le condizioni critiche. L'equipe lo sta gestendo nel migliore dei modi", ha aggiunto Giorgio Ivani, direttore del reparto di Rianimazione del Regina Margherita.

"Aspettiamo insieme le prossime ore e che si possa risvegliare. È una fase veramente molto delicata, perché c'è la graduale ripresa di coscienza. Avrà bisogno di un po' di tempo però ha già aperto gli occhi e quindi ha trovato un viso conosciuto che è quello della zia".
Condividi