Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Svalbard-invase-dai-cacciatori-di-eclissi-Quando-hai-visto-la-prima-non-riesci-piu-a-farne-a-meno-ca38d2b3-a277-477f-bf3e-b610e4713a77.html | rainews/live/ | true
SCIENZA

Il 20 marzo l'evento astronomico dell'anno

Svalbard invase dai cacciatori di eclissi: "Quando hai visto la prima non riesci più a farne a meno"

Centinaia di persone da tutto il mondo stanno affollando l'arcipelago norvegese a due passi dal Polo, dove l'oscuramento del Sole sarà totale. Alcuni, pur di esserci, dormiranno in tenda, incuranti del gelo

Condividi
di Andrea BettiniSvalbard (Norvegia) "Per me sarà la quattordicesima eclissi totale di Sole. La prima è stata nel 1976 e da allora non ho più smesso: giro il mondo e stavolta sono qui alle Svalbard". Terry Cuttle è partito da Brisbane, in Australia, e mentre attende i bagagli all'aeroporto di Longyearbyen è raggiante. Come lui, sono moltissimi i cacciatori di eclissi arrivati a due passi dal Polo Nord per assistere all'evento di venerdì mattina. 


"Quando vedi la prima, diventa come una droga"
Alle 11.10 ora locale la Luna oscurerà completamente il disco solare, regalando due minuti e mezzo di notte in pieno giorno. Una magia osservabile solo qui e nell'arcipelago danese delle Far Oer. La piccola capitale delle Svalbard, 2mila abitanti, si sta rapidamente riempiendo di turisti. "Sono alla mia ottava eclissi e finora non mi è mai andata male con le condizioni meteo - racconta Karen, una fotografa canadese - Quando vedi la prima eclissi totale, diventa come una droga". "Noi siamo partiti da Hong Kong - dice una coppia - Speriamo che non ci siano nuvole".



Disposti a dormire in tenda al gelo
A ogni volo, nel piccolo aeroporto arrivano decine di astrofili. Li si riconosce subito dalla macchina fotografica e dai sorrisi stampati sul volto nonostante gli 11 gradi sottozero e il vento teso. Alcuni hanno deciso di dormire in tenda, incuranti del gelo e degli orsi polari che si aggirano in zona. Hanno un appuntamento con il Sole e sono determinati a non mancare.

Condividi