Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Tokyo-2020-il-medagliere-dell-Italia-d43e8632-f1b1-4052-9c96-56f653101c94.html | rainews/live/ | true
SPORT

Il bilancio olimpico

Il medagliere dell'Italia ai Giochi di Tokyo

Sono 40 le medaglie vinte dagli azzurri: 10 ori, 10 argenti e 20 bronzi. Un record assoluto

Dalla 4x100 di atletica il decimo oro per l'Italia
Condividi
Ecco le 40 medaglie conquistate dagli azzurri a Tokyo 2020. Un record assoluto: superato anche il bottino delle edizioni di Los Angeles 1932 e Roma 1960, quando furono 36.

ORO
- Vito Dell'Aquila (taekwondo, categoria -58 kg);
- Federica Cesarini, Valentina Rodini (canottaggio, 2 di coppia pl);
- Gianmarco Tamberi (atletica, salto in alto);
- Marcell Jacobs (atletica, 100 metri);
- Ruggero Tita e Caterina Banti (vela, Nacra 17);
- Francesco Lamon, Simone Consonni, Jonathan Milan e Filippo Ganna (ciclismo su pista, inseguimento a squadre);
- Massimo Stano (atletica, marcia 20 Km);
- Antonella Palmisano (atletica, marcia 20 Km);
- Luigi Busà (karate, kumite); 
- Lorenzo Patta, Marcell Jacobs, Eseosa Desalu, Filippo Tortu (atletica, staffetta 4x100m).

ARGENTO
- Luigi Samele (scherma, sciabola individuale);
- Alessandro Miressi, Thomas Ceccon, Lorenzo Zazzeri, Manuel Frigo (nuoto, 4x100 sl);
- Diana Bacosi (tiro a volo, skeet);
- Daniele Garozzo (scherma, fioretto individuale);
- Giorgia Bordignon (pesi, categoria -64 kg);
- Enrico Berrè, Luca Curatoli, Aldo Montano, Luigi Samele (scherma, sciabola a squadre);
- Gregorio Paltrinieri (nuoto, 800 sl);
- Marco Nespoli (tiro con l'arco);
- Vanessa Ferrari (ginnastica, corpo libero);
- Manfredi Rizza (canoa, K1 200m).

BRONZO
- Elisa Longo Borghini (ciclismo, strada individuale in linea);
- Odette Giuffrida (judo, categoria 52 kg);
- Mirko Zanni (pesi, categoria 67 kg);
- Nicolò Martinenghi (nuoto, 100 rana);
- Maria Centracchio (judo, categoria 63 kg);
- Rossella Fiamingo, Federica Isola, Mara Navarria, Alberta Santuccio (scherma, spada a squadre);
- Matteo Castaldo, Marco Di Costanzo, Matteo Lodo, Giuseppe Vicino (canottaggio, 4 senza);
- Federico Burdisso (nuoto, 200 farfalla);
- Stefano Oppo, Pietro Willy Ruta (canottaggio, 2 di coppia pl);
- Martina Batini, Erica Cipressa, Arianna Errigo, Alice Volpi (scherma, fioretto a squadre);
- Lucilla Boari (tiro con l'arco);
- Simona Quadarella (nuoto, 800 sl);
- Imma Testa (pugilato, categoria 57 kg);
- Antonino Pizzolato (pesi, categoria 81 kg);
- Thomas Ceccon, Nicolò Martinenghi, Federico Burdisso e Alessandro Miressi (nuoto, 4x100 misti);
- Gregorio Paltrinieri (nuoto di fondo, 10 km);
- Elia Viviani (ciclismo, omnium);
- Viviana Bottaro (karate, Kata);
- Abraham Conyedo (lotta libera, categoria 97 kg);
- Alessia Maurelli, Martina Centofanti, Martina Santandrea, Agnese Duranti e Ana Mogurean (ginnastica ritmica, all-around team).

Azzurri decimi nel medagliere
L'Italia chiude al 10° posto nel medagliere, dietro Usa (39 ori, 41 argenti e 33 bronzi), Cina (38-32-18), Giappone (27-14-17), Gran Bretagna (22-21-22), Russia (20-28-23), Australia (17-7-22), Paesi Bassi (10-12-14), Francia (10-12-11), Germania (10-11-16) e davanti a Canada (7-6-11) e Brasile (7-6-8).

Il confronto con le altre edizioni
Questi i risultati degli atleti azzurri ai Giochi olimpici più recenti:
a Rio 2016 l'Italia ha ottenuto 8 medaglie d'oro, 12 d'argento e 8 di bronzo; 
a Londra 2012 8 medaglie d'oro, 9 d'argento e 11 di bronzo;
a Pechino 2008 8 medaglie d'oro, 9 d'argento e 10 di bronzo;
ad Atene 2004 10 medaglie d'oro, 11 d'argento e 11 di bronzo;
a Sydney 2000 13 medaglie d'oro, 8 d'argento e 13 di bronzo.

Nel medagliere l'Italia ha concluso al 9° posto nel 2016, 2012 e 2008, all'8° nel 2004 e al 7° nel 2000.

I migliori risultati per medaglie
40 medaglie: Tokyo 2020 (10-10-20);
36: Los Angeles 1932 (12-12-12) e Roma 1960 (13-10-13);
35: Atlanta 1996 (13-10-12);
34: Sydney 2000 (13-8-13);
32: Los Angeles 1984 (14-6-12) e Atene 2004 (10-11-11).

I migliori risultati per l'oro
14: Los Angeles 1984 (5a nel medagliere);
13: Anversa 1920 (7a), Roma 1960 (3a), Atlanta 1996 (6a) e Sydney 2000 (7a);
12: Los Angeles 1932 (2a);
10: Tokyo 1964 (5a), Atene 2004 (8a) e Tokyo 2020 (10a). 

Il record negativo di Tokyo 2020
Mai nel dopoguerra l'Italia aveva concluso i Giochi olimpici senza entrare tra le prime quattro in almeno un torneo a squadre. E' il record negativo di Tokyo 2020. Sono state infatti eliminate nei quarti di finali le nazionali di pallanuoto, pallavolo e pallacanestro nel maschile e di pallavolo nel femminile. Subito fuori la squadra di softball. Questi i piazzamenti nelle precedenti edizioni:

2016: argento pallavolo maschile (M) e pallanuoto femminile (F), bronzo pallanuoto M;
2012: argento pallanuoto M, bronzo pallavolo M;
2008: 4° posto pallavolo M;
2004: oro pallanuoto F, argento pallavolo M e pallacanestro M, bronzo calcio M;
2000: bronzo pallavolo M;
1996: argento pallavolo M, bronzo pallanuoto M;
1992: oro pallanuoto M;
1988: 4° posto calcio M;
1984: bronzo pallavolo M, 4° posto calcio M;
1980: argento pallacanestro M;
1976: argento pallanuoto M;
1972: 4° posto pallacanestro M;
1968: 4° posto pallanuoto M;
1964: 4° posto pallanuoto M;
1960: oro pallanuoto M, 4° posto calcio M e pallacanestro M;
1956: 4° posto pallanuoto M;
1952: bronzo pallanuoto M;
1948: oro pallanuoto M.

I tornei femminili sono stati introdotti nella pallanuoto nel 2000, nel calcio nel 1996, nella pallacanestro nel 1976 e nella pallavolo nel 1964 (insieme al maschile). Negli altri tornei a squadre le nazionali italiane non hanno mai raggiunto la qualificazione (pallamano) o lo hanno fatto poche volte, senza risultati di rilievo (hockey su prato, baseball-softball).
Condividi