Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Tokyo2020-tennis-donne-oro-alla-svizzera-Bencic-1909dba5-31a6-4659-b7af-f4a08f3e52ab.html | rainews/live/ | true
SPORT

Tokyo2020, tennis donne: oro alla svizzera Bencic

Belinda Bencic a Tokyo (Ansa)
Condividi
Belinda Bencic è la nuova campionessa olimpica di tennis. Nell'ultimo atto del singolare femminile di Tokyo, la 24enne svizzera, nona testa di serie, ha conquistato l'oro battendo per 7-5 2-6 6-3 la ceca Markéta Vondroušová, dopo due ore e mezza di gioco.

La medaglia di bronzo è andata invece all'ucraina Elina Svitolina che ha superato 1-6, 7-6 (7-5), 6-4 la kazaka Elena Rybakina.

Il flop di Djokovic
Doveva essere la sua Olimpiade e invece tornerà a casa a mani vuote. Novak Djokovic si era presentato a Tokyo a caccia del tassello più prezioso sulla strada verso il Golden Slam, forte di un 2021 che lo aveva visto trionfare a Melbourne, Parigi e Wimbledon e con appena tre incontri persi a fronte di 34 vittorie. Nel torneo olimpico aveva allungato la sua striscia, fino alla dolorosa sconfitta in semifinale contro Alexander Zverev che aveva messo fine al sogno di compiere un'impresa unica nella storia, un ko al quale ha fatto seguito quello contro Pablo Carreño Busta nella finale per il bronzo.

Le scorie del match di ieri sono state evidenti nel primo set dove Nole mostra un servizio lontano da quello dei tempi migliori e cede per 6-4. Poi la reazione, un secondo parziale vinto al tie-break in cui annulla un match-point prima di un altro passaggio a vuoto nel terzo e decisivo set, dove il 30enne di Gijon vola sul 3-0 e chiude poi 6-3 mettendosi al collo il bronzo.

Il campione serbo ha perso la calma durante la gara con lo spagnolo e in un momento di stizza ha prima lanciato la racchetta letteralmente sugli spalti, deserti a causa dell'emergenza sanitaria per il covid-19 e poi l'ha spaccata contro il paletto. Un gesto alquanto discutibile che in altre occasioni sarebbe stato punito severamente.

Djokovic avrebbe avuto anche un'ultima chance per salire sul podio olimpico nella finale del doppio misto in coppia con Nina Stojanovic ma la stanchezza e un problema alla spalla destra lo hanno spinto a desistere, consegnando il bronzo agli australiani Ashleigh Barty e John Peers.

Domani il match che vale l'oro fra Zverev e Khachanov.
Condividi