Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Tromba-aria-colpisce-Pantelleria-2-morti-e-diversi-feriti-4f576940-2d49-4a97-a8c8-55ed5bfbb29f.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Tragica ondata di maltempo

Tromba d'aria investe Pantelleria, 2 morti e 4 feriti gravi

Le vittime sono un pensionato e un vigile del fuoco non in servizio. Travolte alcune case e 6 automobili, un soccorritore parla di "scena apocalittica". Il sindaco dell'isola: "Un vero disastro"

Condividi
Una tromba d'aria si è abbattuta sull'isola di Pantelleria e ha provocato la morte di due persone e il ferimento di altre 4, che verserebbero in gravi condizioni. La tromba d'aria è arrivata dal mare e in pochi secondi ha trascinato in un vortice alcune case e sei auto che stavano percorrendo la strada perimetrale dell'isola. 

Le vittime sono un pensionato, Francesco Valenza, 86 anni, trovato senza vita all'interno della sua autovettura, e un vigile del fuoco fuori servizio, Giovanni Errera,  47 anni, travolto dal crollo del tetto della casa fatiscente dove aveva cercato riparo. Entrambi si trovavano nella zona di Campobello, dove la tromba d'aria ha sollevato diverse auto ribaltandole poi a terra.

Il sindaco di Pantelleria, Vincenzo Campo, ha seguito e coordinato le operazioni di soccorso. Il peggio sembra passato ma non è possibile al momento fare una conta dei danni. "Il maltempo si è attenuato - dice all'AGI il primo cittadino - e per quanto il bilancio, in termini di vittime e feriti, sia drammatico, non sono giunte altre richieste di soccorso. E al momento non risultano altre persone disperse". Da domani - con il lutto cittadino - si avvierà il censimento per verificare i danni causati dalla tromba d'aria.



"Un vero disastro, un evento inaspettato". Queste erano state le prime parole all'Agenzia Italpress del sindaco di Pantelleria. Uno dei soccorritori al lavoro ha parlato di una "scena apocalittica".



I sanitari del 118 stanno organizzando il trasferimento dei feriti gravi negli ospedali di Palermo. Il primo trasferimento dovrebbe avvenire non appena le condizioni meteo consentiranno di fare alzare l'elisoccorso in sicurezza. Intanto proseguono nella zona della tromba d'aria i sopralluoghi da parte dei carabinieri, che sono stati i primi a organizzare i soccorsi insieme ai sanitari in servizio sull'isola e che stanno facendo la conta dei danni.



"A seguito della tromba d'aria che ha colpito oggi pomeriggio Pantelleria ed ha provocato due vittime e quattro feriti, oltre a danni gravissimi, l'amministrazione comunale proclama il lutto cittadino per domani, sabato 11 settembre e si stringe con affetto e sgomento alle famiglie delle vittime". Lo si legge sul sito Facebook del Comune di Pantelleria. 

"La tromba d'aria che è si abbattuta su Pantelleria ha purtroppo provocato due vittime, diversi feriti e moltissimi danni. Prego Iddio che il bilancio non si aggravi e sono vicino alle famiglie così improvvisamente colpite negli affetti più cari. Resto in costante contatto con il direttore della Protezione civile regionale, che si è già attivata". Così il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci. 
Condividi