Original qstring: print | /dl/rainews/articoli/Trump-no-alla-cessione-di-TikTok-a-Microsoft-E-attacca-Obama-lo-battero-di-nuovo-i-federali-restano-a-portland-e177cfb0-6036-46f1-9dd9-1589f075f056.html | rainews/live/ | true
Rai News
MONDO

Stati Uniti

Stampa Usa: Microsoft ha sospeso i negoziati per acquistare l'app TikTok

La cinese ByteDance d'accordo nel cedere quote TikTok. Lo riporta Reuters, mossa dopo annuncio divieto da parte di Trump 

Microsoft ha sospeso i negoziati per acquistare l'app TikTok dopo che il presidente americano, Donald Trump, ha espresso la sua opposizione all'accordo. Lo ha riferito il Wall Street Journal, citando fonti familiari con il tema. La multinazionale era in contatti avanzati con il controverso social media cinese sospettato da Washington di essere utilizzato dai servizi segreti di Pechino. La dichiarazione di Trump ha spinto TikTok a fare concessioni aggiuntive, tra cui aggiungendo 10 mila posti di lavoro negli Usa nei prossimi tre anni, ma non è chiaro se questo abbia spostato la posizione del presidente.

In precedenza, Donald Trump aveva detto di essere fermamente contrario a un accordo per la cessione di TikTok che coinvolga Microsoft e di avere respinto l'ipotesi. Lo riporta la Cnbc, spiegando che il presidente americano ha chiarito il suo pensiero parlando con i giornalisti al seguito sull'Air Force One. L'interesse di Microsoft era stato riportato dal New York Times che parlava di trattative già in corso.

"Abbiamo battuto Obama quattro anni fa, quando lavorò duro per la corrotta Hillary, e lo batteremo di nuovo!": ha poi aggiunto il presidente su Twitter postando un commento di Tammy Bruce, nota commentatrice conservatrice di Fox News di origini italiane, che accusa l'ex presidente di aver politicizzato il funerale dell'icona dei diritti civili John Lewis con il suo durissimo discorso contro il tycoon. Da sempre critica di Obama, quando quest'ultimo entrò in carica con la first lady Michelle nel 2009 Bruce commentò: "Spazzatura alla Casa Bianca".

I federali resteranno a Portland fino a quando le forze dell'ordine locali non avranno fatto "pulizia degli anarchici e dei sobillatori". Lo ha scritto su Twitter il presidente americano Donald Trump. All'inizio di luglio l'amministrazione Usa ha deciso di inviare nella città squadre di federali, molte delle quali in assetto da combattimento, dopo settimane di proteste contro il razzismo e la brutalità della polizia.

La cinese ByteDance d'accordo nel cedere quote TikTok
E intanto ByteDance, la società cinese proprietaria di TikTok si sarebbe detta d'accordo nel cedere tutte le quote possedute nella popolare app basata negli Stati Uniti. Lo riporta il sito di Reuters che cita fonti vicine al dossier. La mossa dell'azienda di Pechino dopo che Donald Trump ha annunciato che vieterà TikTok negli Usa, accusandola di essere uno strumento nelle mani di Pechino per spiare gli americani. ByteDance - sempre secondo quanto riporta Reuters - avrebbe inizialmente cercato di mantenere almeno una quota di minoranza in TikTok, ma la Casa Bianca avrebbe respinto la proposta.