Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Turchia-Ue-sofagate-von-der-Leyen-Michel-mai-piu-situazioni-senza-sedia-a0199181-60ff-45cb-aeb6-f7a5198e1eac.html | rainews/live/ | true
EUROPA

L'incontro ad Ankara

Turchia e 'Sofagate', von der Leyen a Michel: mai più situazioni simili

Incontro tra i due leader ad una settimana dallo scivolone durante la riunione a tre ad Ankara in cui Von der Leyen è stata lasciata senza sedia. Michel: rammarico per incidente, non si divida Ue 

Condividi
di Tiziana Di Giovannandrea La presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen, nel pomeriggio, ha discusso con il presidente del Consiglio  Europeo Charles Michel della visita ad Ankara, una settimana dopo l'incidente del 'Sofagate'. Si tratta del loro primo faccia a faccia dopo il colloquio in Turchia.

Ne ha dato comunicazione una fonte della Commissione europea che ha precisato come la presidente von der Leyen abbia chiarito che non permetterà mai più che una situazione del genere si ripresenti un'altra volta.

Nel corso della conversazione i due leader hanno discusso una serie di argomenti di attualità. Prevista per martedì, 13 aprile la partecipazione di entrambi alla Conferenza dei Presidenti al Parlamento europeo.

Parrebbe così risolto lo screzio tra von der Leyen e Michel sull'incidente del 'Sofagate' che ha visto protagonisti il presidente della Repubblica Turca Recep Tayyip Erdogan, Charles Michel, presidente del Consiglio Europeo e la presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen lasciata senza sedia (e poi sul divano a parte) in un incontro a tre con il presidente turco Erdogan e il presidente del Consiglio Europeo Charles Michel avvenuto il 6 aprile scorso.

Intanto la stampa locale turca è ritornata con diversi contributi sull'incidente del 'sofagate'. Per la stampa turca lo scompiglio, durante la visita di eminenti politici dell'Unione Europea in Turchia è dovuto ai cattivi rapporti tra il capo del Consiglio Europeo Charles Michel e quello della Commissione Europea Von der Leyen.

Nel frattempo fonti europee hanno reso noto che alla Conferenza dei Presidenti al Parlamento, il presidente del Consiglio Europeo Charles Michel esprimerà il suo profondo rammarico per l'incidente di Ankara, in linea con quanto dichiarato pubblicamente. Michel affermerà che un simile incidente non può ripetersi e lancerà un appello a non permettere a nessuno di dividere l'Unione europea. Infine Michel porterà l'attenzione sulle principali sfide future come la politica estera dell'Unione, la diffusione dei vaccini, il clima e il piano digitale. 

 
Condividi