Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Twitter-Rai-News-seconda-fonte-d-nformazione-piu-ritwittata-dai-parlamentari-dc243f81-f691-463c-ba81-1607c0379d6f.html | rainews/live/ | true
POLITICA

La ricerca

Twitter, @RaiNews seconda fonte d'informazione più retwittata dai parlamentari

I dati si riferiscono al periodo Ottobre - novembre 2014. Primo "Il Mattinale" organo di Forza Italia. Maurizio Gasparri è il politico italiano che twitta di più, Matteo Renzi quello che conquista maggior numero di follower, Grillo quello che ne ha di più

Condividi
Roma Beppe Grillo con 1.612.946 follower è il politico italiano più seguito su Twitter. Dietro di lui, il premier Matteo Renzi (1.451.980). Il leader del Pd è però quello che cresce di più, con 55.818 nuovi follower negli ultimi due mesi. E' quanto emerge dallo studio TweetPolitics di Comin & Partners, che ha monitorato 150mila tweet di circa di 700 account. 

L'84% dei Parlamentari Twittatori viene dalla Toscana. Tra quelli in crescita - per numero di follower - si evidenzia il leader della Lega Matteo Salvini, ma anche il ministro dell'Interno Alfano e il presidente del Senato Piero Grasso.

Il gruppo parlamentare con più Twittatori è il Movimento 5 Stelle, con l'87% di cinguettatori, quasi 9 parlamentari su 10. Segue Sel, con il 69%, il Pd con il 67%, la Lega Nord con il 59%, Ncd al 51% e Forza Italia al 45%. 

Le fonti di informazione più ritwittate dai parlamentari
Ad ottobre e novembre, la fonte di informazione più ritwittata dai parlamentari italiani è stata "Il Mattinale", organo del gruppo di Forza Italia. Segue l'account Twitter di RaiNews.it. Dopo, poke_dem e La Stampa. Un retwit presuppone la lettura di un contentuo e il suo apprezzamento. 

Parlamentari twittatori più assidui in Aula
Lo studio analizza anche il rapporto tra cinguetti e presenza parlamentare. Tra deputati e senatori quelli che twittano di più, pur garantendo assidua presenza in Aula sono: Giovanni Biliardi (Ncd), Corradino Mineo, Francesca Puglisi, Laura Puppato e Miguel Gotor (Pd), Alessandro Di Battista, Eleonora Bechis (M5S), Paola Binetti (Pi)
Condividi