Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Uccide-la-sua-ex-e-attuale-compagna-in-Austria-braccato-dalla-polizia-si-suicida-in-Italia-f9979c2b-6f97-4a17-9858-ae2c17045e0f.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Follia omicida

Uccide due donne in Austria, fermato dalla polizia si suicida in Italia

Il protagonista è un cittadino austriaco di 64 anni, le due vittime sono la ex moglie e l'attuale compagna

Condividi
Ha ucciso l'ex moglie e l'attuale compagna in Austria ed è fuggito a bordo di un auto. Giunto in Italia, quando gli agenti della Polizia di Frontiera si stavano avvicinando alla sua vettura, ha estratto la pistola e si è suicidato.

Il protagonista è un cittadino austriaco di 64 anni. Stando ad una prima ricostruzione, l'uomo ha ucciso, pare con un'ascia, la sua ex moglie, 62 anni, nella frazione Wernberg, quindi è salito in auto fino al paesino di Drobollach, sulle rive del lago, e a colpi di pistola, davanti a passanti e ad un bambino, ha ucciso una donna di 56 anni. Quest'ultima vittima pare fosse la sua attuale compagna.

Successivamente l'omicida è fuggito a bordo di un veicolo bianco e ha varcato la frontiera, del resto chiusa per spostamenti senza motivi a seguito delle restrizioni per il coronavirus. Secondo una ricostruzione più dettagliata fatta dalla polizia italiana, l'uomo a Tarvisio è sceso dall'auto, in sosta nel parcheggio di un ristorante. Quando ha notato una pattuglia di agenti camminare nella sua direzione, ha estratto la pistola e ha sparato due colpi in aria. Subito dopo ha rivolto l'arma contro se stesso e si è ucciso.
Condividi