Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Usa-Ue-Biden-von-der-Leyen-dazi-Airbus-Boeing-summit-salute-globale-G20-Wto-4bfc915f-a617-4ce3-aee0-499a2c5dc706.html | rainews/live/ | true
MONDO

La telefonata

Biden a von der Leyen: "Rivitalizzare partnership Usa-Ue" e sospensione dazi

La presidente della Commissione Ue ha invitato il leader Usa al summit di Roma sulla Salute Globale nel corso della telefonata in cui si è deciso di sospendere i dazi reciproci legati alla disputa Airbus-Boeing. Tregua di quattro mesi per trovare soluzioni 

Condividi
di Tiziana Di Giovannandrea Telefonata tra Joe Biden, presidente degli Stati Uniti, con la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, in cui il leader Usa ha sottolineato "il suo sostegno all'Unione Europea e il suo impegno a riparare e rivitalizzare la partnership Usa-Ue". La Casa Bianca in un comunicato ha poi confermato che i due leader hanno "convenuto di sospendere per quattro mesi le tariffe collegate alle dispute al Wto nel settore aeronautico e di lavorare per risolvere queste annose controversie". I due esponenti inoltre hanno "convenuto di coordinarsi su questioni di comune interesse, tra le quali la Cina, la Russia, la Bielorussia, l'Ucraina e i Balcani Occidentali".

von der Leyen: accordo con Biden su dazi segna nuovo inizio
Tregua di quattro mesi ai dazi reciproci per trovare soluzioni sull'annosa questione (17 anni) degli aiuti alla Airbus e alla Boeing autorizzati dall'Omc (Wto), in questo modo si è aperto un fruttuoso e disteso colloquio tra Stati Uniti ed Europa. Lo ha annunciato, oltre che Washington, anche von der Leyen su Twitter e con un comunicato stampa, in cui sottolinea il "nuovo inizio" che questa intesa segna per le relazioni transatlantiche. 

Nel corso della telefonata, von der Leyen ha sottolineato: "Sono lieta di aver parlato con il presidente Biden questo pomeriggio, il primo di molti scambi e l'inizio di un buona collaborazione personale. Come simbolo di questo nuovo inizio, il presidente Biden e io abbiamo deciso di sospendere tutte i nostri dazi imposti nel contesto delle controversie Airbus-Boeing, sui prodotti aeronautici e non, per un primo periodo di quattro mesi". "Entrambi - ha continuato la presidente della Commissione - ci siamo impegnati a concentrarci sulla risoluzione delle nostre controversie sugli aeromobili, sulla base del lavoro dei nostri rappresentanti per il commercio. Questa è un'ottima notizia per le aziende e per le industrie da una parte e dall'altra dell'Atlantico, ed è un segnale molto positivo per la nostra cooperazione economica negli anni a venire", ha concluso von der Leyen. 

Inoltre nel corso del colloquio si è parlato anche della lotta alla pandemia di Covid-19 e della produzione dei vaccini, della lotta al cambiamento climatico, di una alleanza tecnologica transatlantica e naturalmente di politica estera, secondo quanto riferito dalla presidente della Commissione.

Infine von der Leyen ha invitato l'inquilino della Casa Bianca al summit di Roma sulla Salute che si terrà nell'ambito del G20 il 21 maggio. "L'Ue e gli Stati Uniti sono entrambi i principali produttori di vaccini e abbiamo un forte interesse a lavorare insieme per il buon funzionamento delle catene di approvvigionamento globali", ha spiegato. "Per preparare meglio il mondo ad affrontare future pandemie e migliorare la sicurezza sanitaria in tutto il mondo, ho invitato il presidente Biden al Summit sulla Salute globale a Roma il 21 maggio", ha dichiarato von der Leyen.
Condividi