Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Usa-a-Israele-impegno-Biden-per-rafforzare-sicurezza-e-Accordi-di-Abramo-4b52cd86-ec58-48ce-b2a1-5bad00fd80da.html | rainews/live/ | true
MONDO

Medio Oriente

Israele apre ambasciata a Abu Dhabi dopo approvazione ambasciata Emirati a Tel Aviv

Intanto i responsabili della sicurezza nazionale di Israele e Stati Uniti hanno i primi contatti dopo l'insediamento del nuovo presidente americano

Il consigliere per la Sicurezza Usa J. Sullivan (Lapresse)
Condividi
Israele ha inaugurato oggi la propria ambasciata ad Abu Dhabi, negli Emirati Arabi. Lo ha annunciato il ministero degli Esteri israeliano dopo aver detto che il Paese del Golfo ha approvato la sua missione a Tel Aviv.

A guidare la rappresentanza, dopo gli "Accordi di Abramo", è l'ambasciatore Eitan Naeh, anche se la sede fisica della missione deve essere ancora scelta. Il ministro degli Esteri, Gabi Ashkenazi, ha augurato buona fortuna all'ambasciatore e ha ringraziato il governo degli Emirati per la sua decisione. Israele aprirà anche un proprio consolato a Dubai nei prossimi giorni.

"L'ambasciata - ha spiegato il ministro degli Esteri - avrà il compito di far avanzare le relazioni tra i due Paesi su tutti i piani ed espanderà le connessioni con il governo emiratino, le strutture economiche e il settore privato, accademico, delle comunicazioni e altro ancora. L'ambasciata agirà anche per promuovere gli interessi di Israele e sarà a disposizione dei suoi cittadini". 

Fino all'individuazione di una sede, la missione opererà in uffici temporanei. "Questo - ha continuato - è un altro passo nel trattato di pace che Israele ed Emirati Arabi hanno siglato a Washington lo scorso 15 settembre".

L'impegno di Biden sugli "Accordi di Abramo"
L'Amministrazione Biden porterà avanti l'impegno per la sicurezza di Israele e intende contribuire a rafforzare i cosiddetti "Accordi di Abramo", promossi dall'amministrazione Trump, per la normalizzazione dei rapporti con i Paesi arabi. 

È l'assicurazione che il nuovo consigliere per la sicurezza nazionale Usa, Jake Sullivan, ha fornito al collega israeliano Meir Ben Shabbat in una telefonata. Lo ha reso noto la Casa Bianca.

Sullivan ha ribadito "il fermo impegno del presidente Joe Biden verso la sicurezza di Israele" e ha discusso con il collega delle "opportunità di potenziare la partneship nei prossimi mesi, anche rafforzando il successo degli accordi di normalizzazione di Israele con Emirati Arabi, Bahrein, Sudan e Marocco". 

Sullivan ha poi confermato che gli Stati Uniti si consulteranno strettamente con Israele su tutte le questioni di sicurezza regionale e ha esteso l'invito ad avviare un dialogo strategico a breve termine per continuare discussioni sostanziali.
Condividi