Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Usa-contro-Iran-per-attacco-a-nave-al-largo-dell-Oman-Risponderemo-96d9d381-c589-4400-a709-3956154a16b0.html | rainews/live/ | true
MONDO

La crisi

Usa contro Iran per attacco a nave al largo dell'Oman: "Risponderemo"

Interviene il segretario di Stato, Blinken

Il segretario di Stato Usa, Blinken (Getty)
Condividi
"Stiamo lavorando con i nostri partner per considerare i prossimi passi e ci stiamo consultando con i governi della regione e oltre su una risposta appropriata, che sarà imminente".

Così il segretario di Stato Usa, Antony Blinken, nella dichiarazione in cui ha accusato l'Iran di essere dietro all'attacco condotto giovedì con un drone contro una petroliera al largo dell'Oman, in cui sono state uccise due persone. Anche Israele e Regno Unito avevano già accusato Teheran, che ha negato un suo coinvolgimento.

La MV Mercer Street, una petroliera, è gestita dalla società Zodiac Maritime basata a Londra, di proprietà del miliardario israeliano Eyal Ofer, magnate delle spedizioni. La società ha riferito che l'attacco ha ucciso due membri dell'equipaggio, uno del Regno Unito e uno della Romania, ma non ha riferito cosa sia accaduto nell'attacco. Priva di cargo, la petroliera stava andando da Dar es Salaam, in Tanzania, a Fujairah, negli Emirati Arabi Uniti.

L'attacco, non rivendicato, è avvenuto a nordest dell'isola omanita di Masirah, oltre 300 chilometri a sudest della capitale dell'Oman, Muscat.
Condividi