Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Usa-procuratrice-New-York-Cuomo-molestato-donne-f8e08b34-bcce-4270-9428-748dc7cd2a5a.html | rainews/live/ | true
MONDO

Inchiesta indipendente

Usa, il governatore Cuomo accusato di aver molestato diverse donne. Biden: dimettiti

"Approcci e commenti allusivi che hanno creato un ambiente lavorativo ostile per le donne". Lui: "Non ho mai toccato nessuno in modo inappropriato"

Condividi

"L'inchiesta indipendente ha concluso che il governatore Andrew Cuomo ha molestato sessualmente diverse  donne, e così facendo ha violato la legge federale e statale". Così la procuratrice generale di New York, Letitiza James, ha confermato la  credibilità delle accuse che nei mesi scorsi sono state rivolte al democratico da diverse sue ex collaboratrici. Ed ha anche accusato il  governatore ed i suoi collaboratori di aver condotto azioni di  rappresaglia contro una di queste donne.

"In particolare - ha continuato la procuratrice in una  conferenza stampa -l'inchiesta ha stabilito che il governatore Cuomo ha molestato sessualmente dipendenti ed ex dipendenti dello stato di New York con approcci non voluti e non consensuali e facendo molti  commenti offensivi ed allusivi di natura sessuale che hanno creato un ambiente lavorativo ostile per le donne". In seguito, è stata aperta formalmente un'inchiesta penale.

Cuomo si difende
Il governatore replica: "Non ho mai toccato nessuno in modo inappropriato. I miei avvocati hanno replicato a tutte le accuse". Il presidente Biden, la speaker della Camera, Pelosi, e il sindaco di New York, De Blasio (che punta a sostituirlo), hanno chiesto a Cuomo di rassegnare le dimissioni. Le prossime elezioni sono in calendario nel novembre 2022.

L'accusa
L'annuncio bomba della procuratrice arriva dopo mesi di inchiesta da  parte di due avvocati, Anne Clark e Joon Kim, nominati da James lo  scorso marzo quando, dopo l'esplosione delle accuse contro Cuomo, il  governatore si era categoricamente rifiutato di dimettersi.

Durante la loro inchiesta, Clark e Kim hanno ascoltato 179 persone,  tra le quali 11 denuncianti e analizzato 74mila prove, tra le quali  documenti, mail, sms, file audio e fotografie. "Le deposizioni e le  prove hanno rivelato un quadro inquietante ma chiaro - ha detto ancora oggi James - l'inchiesta indipendente ha stabilito che il governatore  ha molestato diverse donne, alcune giovani".

Nel rapporto vengono dettagliate tutte le denunce di  molestie presentate da almeno 11 donne, tra le quale una donna,  identificata come "assistente esecutiva #1" che ha denunciato  "ripetute violazioni fisiche", tra le quali abbracci e il tentativo di toccarle il seno sotto la camicia.

"Questa inchiesta ha rivelato una condotta che corrode il tessuto  stesso ed il carattere del nostro governo statale e getta luce  sull'ingiustizia che può essere presente ai livelli più alti del  governo", ha detto ancora la procuratrice sottolineando che niente  sarebbe emerso se queste "eroiche e coraggiose donne non si fossero  fatte avanti".

James infine ha attaccato Cuomo per aver liquidato queste accuse di  molestie come una mossa politica. "Ci sono stati tentativi di minare e politicizzare questa inchiesta - ha affermato - attacchi a me e al  mio team che ho considerato offensivi. Ma ancora la nostra attenzione  è stata sul coraggio di queste 11 donne e degli altri che si sono fatti avanti e queste accuse sono state provate".

 

Condividi