Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Videoconferenza-tra-Putin-Merkel-e-Macron-sul-tavolo-vaccini-Navalny-Ucraina-Iran-e-Libia-14fc1494-3cda-4425-8467-ecd12f4ee0f0.html | rainews/live/ | true
MONDO

"Schietta e professionale"

Videoconferenza tra Putin, Merkel e Macron: sul tavolo vaccini, Navalny, Ucraina, Iran e Libia

Vladimir Putin (Alexei Druzhinin, Sputnik, Kremlin Pool Photo via AP)
Condividi
 I temi del vaccino Sputnik, dell'oppositore russo Navalny, di Ucraina, Bielorussia, Libia e Iran sono stati affrontati ieri in una videoconferenza tra il Presidente russo Putin, il Presidente francese Macron e la cancelliera tedesca Merkel. La notizia è resa nota dall'Eliseo e dal Cremlino.   

Sul vaccino Sputnik l'Eliseo conferma la necessità del via libera dell'Ema. Il Cremlino ipotizza "consegne e produzione congiunta" di Sputnik nei Paesi della Ue.   

Su Navalny Germania e Francia chiedono il rispetto della Convenzione europea per i diritti dell'uomo. La Presidenza russa afferma di avere fornito "chiarimenti oggettivi" sul caso.   

Il Cremlino esprime preoccupazione per l'escalation dello scontro armato in Ucraina. Secondo l'Eliseo, Francia e Germania hanno chiesto "un impegno della Russia per stabilizzare il cessate il fuoco".   

Sulla Libia Francia e Germania chiedono che, insieme alla Russia, si metta tutto il peso possibile "per promuovere il processo di transizione".   

Secondo l'Eliseo, Francia, Germania e Russia coordineranno gli sforzi perché "l'Iran torni a rispettare i suoi obblighi" in materia nucleare.
Condividi