Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Violento-temporale-su-Milano-esonda-il-Seveso-Traffico-in-tilt-strade-allagate-e-mezzi-di-superficie-deviati-b31eb3c6-84f9-4973-a2bd-0ddf06732712.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Violento temporale su Milano: 90 mm di pioggia accumulati, esondano Seveso e Lambro

Condividi
A Milano si lavora alla pulizia delle strade dal fango dopo l'esondazione del Seveso. Dalle prime ore del mattino Amsa è  impegnata nelle operazioni di ripristino della viabilità di strade e sottopassi e di disostruzione dei pozzetti. Gli interventi  riguardano principalmente le vie e le piazze dei quartieri di Niguarda e Isola. Sono in campo per le attività  di emergenza 6 squadre con l'ausilio di idrovore, automezzi spurgopozzetti e autospazzatrici. Parallelamente agli  interventi di emergenza per liberare le aree maggiormente interessate dall'esondazione, sono iniziate le operazioni di  pulizia e rimozione di fango e detriti.

Violento temporale all'alba: Seveso e Lambro saliti di tre metri in mezz'ora
Un violento temporale ha colpito all'alba Milano e i paesi circostanti. In città danni soprattutto nella zona Nord:  la pioggia forte e  abbandonante ha provocato l'esondazione del Seveso che ha allagato diverse strade. Alcuni tombini sono saltati, l'acqua ha invaso scantinati, locali a piano terra e sottopassaggi con grandi conseguenze sul traffico e sui mezzi di superficie. Centinaia le chiamate ai Vigili del Fuoco, problemi segnalati anche sulla circolazione dei treni. L'allerta resta ancora alta, soprattutto per quanto riguarda la situazione del fiume Seveso.

I forti temporali che si sono abbattuti dalle 5 sulla Lombardia "hanno provocato l'innalzamento repentino dei livelli del Seveso e del Lambro, saliti di tre metri in mezz'ora": è quanto ha spiegato l'assessore alla Mobilità del Comune di Milano Marco Granelli, arrivato nella zona nord della città dove il Seveso è esondato dopo le 7".

Sala: "Partiti lavori vasca Bresso"
"Dopo anni di stallo questa settimana sono partiti i lavori per la vasca di Bresso. Opera che si conferma, oggi più che mai, fondamentale per risolvere la decennale questione Seveso". Lo ha detto il sindaco di Milano Giuseppe Sala Su Facebook a proposito degli allagamenti di questa mattiana a Milano, dopo la bomba d'acqua che si è abbattuta sulla città. 

Cittadini: "Film già visti"
"Sono film già visti, da anni le solite cose. Non sono intervenuti tempestivamente, son qui dalle 5.30, il Seveso è esondato dalle 7 e non c'era nessuno in giro nonostante ci avessero allertato già ieri sera". E' lo sfogo di un barista della zona nord di Milano dove il Seveso è esondato questa mattina allagando le strade.   

"Nel 2020 siamo ancora qua a lottare contro il Seveso - aggiunge - siamo stanchi di questa situazione che non si risolve, è una cosa vergognosa". 'Sono 40 anni che è sempre così", ha aggiunto un altro residente della zona.

Esposto del Codacons in Procura: accertare errori o ritardi
"In merito ai gravi disagi registrati questa mattina a Milano, con strade allagate e automobilisti rimasti prigionieri nelle proprie vetture", il Codacons annuncia "un esposto alla Procura della Repubblica affinché si faccia luce sulle  responsabilità dell'amministrazione comunale".

"Vogliamo capire se quanto accaduto oggi sia riconducibile ad omissioni, errori o ritardi da parte del Comune di Milano, e se siano state adottate tutte le misure per prevenire ed evitare disagi e rischi per la popolazione - spiega  il presidente, Marco Maria Donzelli -. Chiederemo alla Procura di aprire una indagine per la possibile fattispecie di attentato alla sicurezza dei trasporti, e di fare luce sull'attività di manutenzione e pulizia di strade, tombini e caditoie, che dovrebbero evitare allagamenti come quelli registrati oggi in tutta la città".
Condividi