Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/agente-condannato-per-la-morte-di-Floyd-chiede-un-nuovo-processo-568ea203-36d4-4e25-88a2-10c783ad3dc8.html | rainews/live/ | true
MONDO

Usa

L'agente condannato per la morte di Floyd chiede un nuovo processo

Il suo legale lamenta un "abuso di discrezionalità della giuria"

Condividi
L'avvocato difensore di Derek Chauvin, l'agente di polizia di Minneapolis condannato per l'omicidio di George Floyd, che portò al movimento di protesta Black Lives Matter, ha chiesto un nuovo processo sostenendo la cattiva condotta della giuria. Lo scrivono diversi media statunitensi tra cui l'Associated Press.

Secondo l'avvocato difensore di Chauvin il tribunale avrebbe abusato della sua discrezionalità. Il legale ha chiesto un'udienza per l'impeachment del verdetto a causa di una cattiva condotta della giuria, secondo un documento depositato ieri.

Derek Chauvin è stato condannato il mese scorso per omicidio non intenzionale di secondo grado, omicidio di terzo grado e omicidio colposo di secondo grado per la morte di George Floyd, avvenuta il 25 maggio 2020. Le prove al processo hanno mostrato che Chauvin ha premuto il ginocchio contro il collo di Floyd per 9 minuti e mezzo, mentre l'arrestato, immobile, affermava inutilmente di non riuscire a respirare.
Condividi