Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/alec-baldwin-morto-set-6aea3597-153d-481d-ada2-b29f34847c37.html | rainews/live/ | true
SPETTACOLO

Incidente mortale sul set

Alec Baldwin spara con pistola di scena: colpita a morte direttrice della fotografia. Regista grave

La pistola doveva essere caricata a salve ma probabilmente qualcuno ha sostituito i proiettili. L'attore sconvolto:  "Non ci sono parole per esprimere il mio shock e la mia tristezza per il tragico incidente"  

Condividi
Tragedia durante le riprese del film western 'Rust' a Santa Fe, negli Stati Uniti. Una donna, Halyna Hutchins, direttrice della fotografia del film, 42 anni, è morta mentre è rimasto ferito Joel Souza, il regista, 48 anni. Alec Baldwin, che è anche produttore del film, ha sparato sul set con una pistola di scena, secondo la ricostruzione dell'ufficio dello sceriffo della contea di Santa Fe. Ma la pistola che avrebbe dovuto sparare a salve, secondo un portavoce di Baldwin, ha funzionato male. Qualcuno potrebbe aver inserito proiettili veri.

La direttrice della fotografia è stata portata in ospedale, allo University of New Mexico Hospital, dove è stata dichiarata morta. Souza, invece, è stato portato in ambulanza al Christus St. Vincent Regional Medical Center. Le riprese sono state fermate. Baldwin, 63 anni, è molto scosso. "Non ci sono parole per esprimere il mio shock e la mia tristezza per il tragico incidente che ha tolto la vita a Halyna Hutchins, moglie, madre e nostra collega profondamente ammirata", ha scritto sui social dopo diverse ore, in cui chi lo ha visto lo ha descritto provato e in lacrime. "Sto collaborando pienamente con le indagini della polizia per capire come si sia verificata questa tragedia e sono in contatto con suo marito, offrendo il mio sostegno a lui e alla sua famiglia. Il mio cuore è a pezzi".


Nata in Ucraina, Halyna Hutchins è cresciuta in una base militare sovietica e, dopo aver fatto diversi lavori, è entrata nel sistema hollywoodiano curando soprattutto produzioni indipendenti tra cui 'Archenemy', 'Blindfire' e 'The Mad Hatter'. Diplomata all'American Film Institute nel 2015, è stata nominata 'astro nascente' da American Cinematographer nel 2019.

La International Cinematographers Guild, associazione internazionale dei direttori della fotografia, ha fatto sapere per bocca del suo presidente John Lindley e della executive director Rebecca Rhine che "i dettagli al momento non sono chiari, ma stiamo lavorando per sapere di più e sosteniamo un'indagine completa su questo tragico evento".  "Sono così triste di avere perso Halyna. E così infuriato che questo sia potuto succedere su un set", ha dichiarato su Twitter il regista di 'Archenemy', Adam Egypt Mortimer. E ancora: "Era un talento brillante assolutamente impegnata nell'arte e nel cinema".

Il portavoce dello sceriffo, Juan Rios, ha riferito che gli agenti sono intervenuti intorno alle 14 ora locale al Bonanza Creek Ranch dopo alcune chiamate al 911 che segnalavano una persona colpita da spari sul set del film. Gli inquirenti indagano sul tipo di proiettile. "Questa indagine rimane aperta e attiva", ha dichiarato il portavoce, aggiungendo che "non sono state presentate accuse in relazione a questo incidente" e che "i testimoni continuano a essere interrogati dagli investigatori".

Le riprese di 'Rust' sarebbero dovute andare avanti fino ai primi di novembre, secondo una comunicazione del New Mexico Film Office. Il film parla di un 13enne che deve cavarsela da solo badando anche al fratello più piccolo a seguito della morte dei genitori negli anni 80 dell'800 in Kansas. L'adolescente inizia poi una fuga con il nonno, interpretato da Baldwin, dopo che viene condannato all'impiccagione per l'uccisione accidentale del proprietario di un ranch.
Condividi