Italia

Uova contaminate, Coldiretti: in arrivo bollino "fipronil free" sulle uova italiane

Arriva la certificazione "Fipronil free". Con l'obiettivo di assicurare al consumatore un prodotto "sano e salubre" e di tutelare i produttori di uova da consumo che intendono garantire le proprie produzioni nei confronti di comportamenti illegali è stato avviato un controllo a tappeto su tutti i singoli capannoni di galline ovaiole allo scopo di certificare, attraverso laboratori accreditati, l'assenza di contaminazioni dall'insetticida Fipronil (Fluocianobenpirazolo). Lo rende noto la Coldiretti sulla base del protocollo operativo attivato da Assoavi l'associazione che rappresenta l'intera filiera dell'uovo in Italia.

Si tratta di fatto di una "certificazione Fipronil free" realizzata con l'avvio immediato del campionamento, a supporto dell'attività degli organismi pubblici, che consisterà nel prelievo di un numero significativo di uova, secondo le metodiche utilizzate dai laboratori e dal numero di capi presenti in azienda per ogni capannone di produzione.

Cessato il periodo di emergenza il campionamento e controllo in questione verrà inserito nei piani di autocontrollo aziendali già operativi ogni 15 settimane come da normativa vigente.
Informativa breve

Il sito Rai utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata, per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi e se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui - Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.