Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/ballottaggi-comunali-5-capoluoghi-al-centrosinistra-m5s-stravince-a-matera-arezzo-al-centrodestra-d83114da-aed0-4b2f-8688-63cd663a6f03.html | rainews/live/ | true
POLITICA

Amministrative

Ballottaggi comunali: 6 capoluoghi al centrosinistra. M5s stravince a Matera. Arezzo al centrodestra

A Lecco vince per un soffio Gattinoni (centrosinistra). Crotone vede la netta vittoria dell'ambientalista Voce (Liste civiche). Il voto ha riguardato in tutto 67 Comuni, tra cui 9 capoluoghi di provincia. In Sicilia si è votato per il primo turno

Condividi

Cinque capoluoghi di Provincia al centrosinistra, due a Liste civiche, un capoluogo al centrodestra, manca ancora il dato di Aosta. E' questo, a sezioni quasi tutte scrutinate, il verdetto dei ballottaggi per le elezioni comunali. 67 in tutto i Comuni interessati dal voto, tra cui 9 capoluoghi di Provincia. L'affluenza (che non tiene conto del voto nelle regioni a statuto speciale) è stata del 50,64%, in calo rispetto al primo turno, quando si era recato alle urne il 67,01% degli elettori.

I risultati:
Reggio Calabria (218 sezioni su 218): Falcomatà (centrosinistra) 58,36%; Minicuci (centrodestra) 41,64%.

Andria (110 sezioni su 110): Bruno (centrosinistra) 58,87%; Coratella (M5s) 41,13%.

Arezzo (97 sezioni su 97): Ghinelli (centrodestra) 54,50%; Ralli (centrosinistra) 45,50%.

Chieti (57 sezioni su 57): Ferrara (centrosinistra) 55,8%; Di Stefano (centrodestra) 44,2%.

Crotone (74 sezione su 74): Voce (Liste civiche) 64%; Manica (centrodestra) 36%.

Matera (63 sezioni su 63): Bennardi (M5s) 67,5%; Sassone (centrodestra) 32,5%.

Lecco (43 sezioni su 43): Ciresa (centrodestra) 49,93%; Gattinoni (centrosinistra) 50,7%.

Aosta (22 sezioni su 22): Nuti (coalizione autonomista-progressista con Pd e Union valdotaine) 53,3%; Girardini (lista Rinascimento, che al ballottaggio è stato sostenuto anche da Lega e centrodestra) 46,7%.

Bolzano (80 sezioni su 80): Caramaschi (centrosinistra) 57,2%; Zanin (centrodestra) 42,8%.

La Sicilia
In Sicilia (dove si è votato per la prima volta questo weekend in 60 Comuni, ballottaggio previsto per domenica 18 e lunedì 19 ottobre) sono Enna e Agrigento i capoluoghi di Provincia interessati dal voto. Tra i Comuni più grandi: Marsala, Barcellona Pozzo di Gotto e Milazzo, San Giovanni La Punta, Carini, Termini Imerese e Misilmeri e Augusta. E si sono registrati due eletti a urne appena chiuse (ore 14). Si tratta di Giuseppe Minutilla, confermato primo cittadino di San Mauro Castelverde (Palermo). Perché le elezioni fossero valide era necessario che si recassero al seggio 625 elettori. Alle 11:30 di oggi erano andate a votare 906 persone. L'obiettivo era dunque raggiunto.

E Salvatore Sutera, a capo di una lista civica, che resta sindaco di Gibellina, nella Valle del Belice (Trapani), al termine di una corsa anche qui in solitaria. 

Bassa l'affluenza nell'Isola: è stata del 59,18%. i votanti sono stati 409.367 su 691.762 elettori.

Agrigento (48 sezioni su 55): Miccichè (Liste civiche) 37,0%, Firetto (Centro) 28,4%. 

A Enna si conferma l'uscente Maurizio Dipietro, espressione di Italia Viva e di una serie di liste civiche con 58,3% di preferenze. 

Condividi