Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/bergamo-omicidio-moglie-ed8133d6-43f2-4217-a463-43668438612a.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Femminicidio

Bergamo, si costituisce uomo in fuga dopo aver ucciso la moglie

Secondo i conoscenti l'omicida era prepotente e litigioso. Licenziato da poco per dissidi con datore di lavoro

Condividi
di Tiziana Di Giovannandrea E' terminata la caccia all'uomo che ha ucciso la moglie con due coltellate al collo e al petto a Cologno al Serio (Bergamo) per poi fuggire.

Maurizio Quattrocchi  si è consegnato ai Carabinieri che lo hanno  accerchiato verso le 18,30. L'operaio 47enne la scorsa notte alle 2,00 ha ammazzato la moglie 36enne Zinaida Solonari, sulla soglia di casa della sorella dove la donna si era trasferita con le tre figlie a causa dei continui litigi con il marito, e poi si è dato alla fuga.

L'omicida, dopo 15 ore di fuga, ha alzato le mani davanti ai Carabinieri che lo hanno accerchiato in auto e si è consegnato.

I militari lo hanno localizzato nella zona di Martinengo, in provincia di Bergamo, bloccando con le gazzelle tutte le vie di fuga. A lui non è rimasto dunque che arrendersi. Al momento si trova nella Caserma di Martinengo in attesa di essere portato in quella di Treviglio.

Da quanto si è appreso  i Carabinieri sono riusciti a capire la direzione in cui Quattrocchi stava fuggendo già in mattinata, prima che il suo cellulare venisse spento. Oltre ai sistemi di localizzazione, i militari sono stati aiutati anche da alcuni testimoni che lo hanno visto e segnalato la Peugeot 207 in fuga .
 
Così sono stati organizzati una serie di posti di blocco 'a ragno' nella zona tra Martinengo e Calcio, sempre in provincia di Bergamo.

Il Pm Letizia Ruggeri chiederà al Gip la convalida dell'arresto. L'accusa è omicidio aggravato.

Secondo i conoscenti, ascoltati dai Carabinieri, l'omicida aveva un carattere "spigoloso" ed era "prepotente e litigioso". In questo modo chi conosce Maurizio Quattrocchi lo descrive. Era stato pizzaiolo ed ultimamente aveva lavorato come muratore. L'impresa edile che lo aveva assunto però di recente lo aveva licenziato per dissidi.



 
Condividi