Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/berlusconi-ruby-ter-assoluzione-siena-8c77e9b1-a351-4380-9c9d-3521a6eee3b3.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Respinta la tesi dell'accusa

Ruby Ter, Silvio Berlusconi assolto a Siena perché "il fatto non sussiste"

"Sollievo e soddisfazione" del leader di Forza italia. Era accusato di corruzione in atti giudiziari. La sentenza è stata pronunciata dal presidente del collegio Simone Spina dopo una camera di consiglio durata un'ora

Condividi
Silvio Berlusconi è stato assolto dal Tribunale di Siena perché il fatto non sussiste. L'ex presidente del Consiglio, nella tranche senese del processo Ruby Ter, doveva rispondere dell'accusa di corruzione in atti giudiziari.  Assolto con la stessa formula anche il pianista delle feste ad Arcore, Danilo Mariani, anche lui era imputato per il reato di corruzione in atti giudiziari.

"Ho sentito il presidente Berlusconi poco fa ed è molto sollevato, soddisfatto e felice". Così al termine dell'udienza che ha assolto l'ex presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, l'avvocato Federico Cecconi, legale del pool di difesa del Cavaliere.

L'udienza
La Procura sosteneva che il leader di Forza Italia avesse pagato  Mariani per indurlo a falsa testimonianza sulle "cene eleganti" ad  Arcore. Il pubblico ministero Valentina Magnini aveva chiesto per  entrambi gli imputati una pena di 4 anni di reclusione.Questa mattina, alla ripresa del processo, la difesa dell'ex premier,  rappresentata dagli avvocati Federico Cecconi, Enrico De Martino e  Lorenzo De Martino, aveva chiesto la parziale rinnovazione  dell'istruttoria dibattimentale, chiedendo anche di ascoltare tre nuovi testi: il ragioniere contabile di Berlusconi Giuseppe Spinelli,  il musicista Mariano Apicella e la moglie di Mariani, Simonetta Losi.  Anche la difesa di Mariani, gli avvocati Salvatore Pino e Lucia Zoi,  si era associata alla richiesta di parziale rinnovazione  dell'istruttoria. Il pubblico ministero si era opposto e aveva chiesto che si procedesse alla discussione del processo. La sentenza è stata pronunciata dal presidente del collegio Simone Spina dopo una camera di consiglio durata un'ora.

Le dichiarazioni
"Berlusconi assolto a Siena nel processo  Ruby Ter perché il fatto non sussiste. Chi lo conosce non ha mai dubitato della sua innocenza. Quanto fango prima di arrivare alla  verità". Lo scrive su Twitter Antonio Tajani, coordinatore nazionale di Forza Italia.

Matteo Salvini e Giorgia Meloni hanno telefonato a Silvio Berlusconi dopo l'assoluzione nel processo di Ruby ter a Siena. E' quanto confermano fonti di Forza Italia. 

“L’assoluzione del presidente Berlusconi nel processo Ruby-ter è importante, perché viene riconosciuta la sua totale estraneità ai fatti che gli venivano contestati, e perché ci consente di avere fiducia nella giustizia. La decisione di oggi ripristina, dopo tanti attacchi, la verità”.Lo scrive su Twitter Mariastella Gelmini, ministro per gli Affari regionali e le autonomie.

"L'assoluzione del Presidente Berlusconi perché 'il fatto non sussiste', come stabilito dal Tribunale di Siena, è un'enorme gioia e, soprattutto, il giusto esito di una vicenda che, come questa sentenza dimostra, non si sarebbe dovuta prolungare così a lungo. E' adesso chiaro che questo processo non aveva ragione d'essere e mi auguro che la decisione dei magistrati induca tutti quanti hanno strumentalmente cavalcato questa vicenda giudiziaria a fini politici a trincerarsi in un vergognoso, ma quantomai opportuno, silenzio".  Così, in una nota, la vicepresidente del gruppo Forza Italia al Senato, Licia Ronzulli. 
 
Condividi