Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/blocco-vaccini-ministro-sanita-francese-potremmo-fare-come-italia-0998433b-be4b-4c44-8f5d-65e04ea9a39a.html | rainews/live/ | true
Coronavirus

Blocco vaccini, ministro sanità francese: "Potremmo fare come Italia"

Condividi
La Francia "potrebbe fare la stessa cosa" dell'Italia, che ha bloccato l'esportazione di circa 250mila dosi di  vaccino sviluppato da AstraZeneca verso l'Australia. Lo ha dichiarato  il ministro francese della Salute, Olivier Veran, nel corso di  un'intervista a 'Bfmtv'. "Stiamo discutendo a stretto contatto con gli italiani per avere un approccio europeo in merito", ha aggiunto.
 
Intanto la Francia esorta gli Stati membri dell'Ue a giocare la carta della solidarietà nella campagna di vaccinazione contro il Covid-19. Il messaggio è stato ribadito questa mattina da Clement Beaune, sottosegretario di Stato agli Affari europei. "Non dobbiamo lasciare questo quadro europeo. La solidarietà europea ci avvantaggia", ha assicurato, pur ammettendo che "è sempre più difficile in tempi di scarsità".Beaune si è mostrato molto critico nei confronti di Paesi come Ungheria, Slovacchia e Repubblica Ceca, che hanno optato per il vaccino russo, senza nemmeno attendere la sua approvazione da parte dell'Agenzia europea per i farmaci (Ema). "Se dovessero cercare il vaccino cinese o russo, ciò rappresenterebbe un problema di solidarietà e un problema di salute perché non sono autorizzati in Europa", ha affermato prima di accennare in maniera velata alle minacce di sanzioni. "La discussione è politica per il momento, ma se continuasse, non potremmo trarre vantaggio dal quadro europeo e cercare soluzioni nazionali in ognuno per sé", ha ammonito.
 
Condividi