Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/boeing-6290e7b4-a2c2-4135-8776-d300e4dfcedf.html | rainews/live/ | true
MONDO

Disastro aereo

Indonesia, scompare volo da Giacarta, governo conferma: il Boeing è precipitato

 Il 737-500 della Sriwijaya Air, scomparso poco dopo il decollo, è caduto in mare. A bordo si trovavano 62 persone di nazionalità indonesiana

Condividi
Il governo indonesiano ha confermato che il Boeing della Sriwijaya Air è precipitato in mare pochi minuti dopo il decollo. L'aereo  trasportava 62 persone, di cui 56 passeggeri e sei membri dell'equipaggio, tutti di nazionalità indonesiana. 

Si erano  persi i contatti con il volo Sriwijaya Air SJ 182 sulla rotta Giacarta-Pontianak, un Boeing 737-500 quattro minuti dopo il decollo. Un  pescatore nell'area di mare al largo di Giacarta raccontava di aver visto un aereo in picchiata cadere in mare.

Secondo i resoconti dei media locali, i pescatori avevano individuato oggetti metallici, che si ritiene facessero parte di un aereo, nelle Thousand Islands, arcipelago a nord di Giacarta. Le riprese televisive hanno mostrato parenti e amici di persone a bordo dell'aereo che piangevano, pregavano e si abbracciavano mentre aspettavano all'aeroporto di Giacarta e all'aeroporto di Pontianak.



La compagnia aerea ha informato che l'aereo percorreva una rotta stimata in 90 minuti da Giacarta a Pontianak, la capitale della provincia del Kalimantan occidentale, sull'isola del Borneo, in Indonesia. L'aereo della Sriwijaya Air era in buone condizioni, ha detto ai giornalisti l'amministratore delegato della compagnia, Jefferson Irwin Jauwena, aggiungendo che il volo è partito con un ritardo di 30 minuti al decollo a causa delle forti piogge.

Le ricerche sul posto sono in corso ma non sono stati forniti dati ufficiali finora: "Abbiamo dispiegato le nostre squadre con barche sul luogo dove è caduto dopo aver perso i contatti", ha riferito Bambang Suryo Aji, dell'agenzia dei soccorsi.

Secondo Airfleets.net, il velivolo era stato consegnato alla statunitense Continental Airlines nel 1994 ed era entrato nel 2012 a fare parte della flotta di Sriwijaya Air, un vettore locale una ventina di aerei, tutti appartenenti alla famiglia dei 737. L'aereo precipitato però non ha nulla a che fare con il 737 Max 8, il modello Boeing coinvolto nei disastri dei voli Lion Air 610 (189 morti il 29 ottobre 2018) e dell'Ethiopian Airlines 302 (157 morti il 10 marzo 2019), dovuti all'errata attivazione, poco dopo la partenza, di un software anti stallo sul quale il personale di bordo non era stato adeguatamente informato. 


 
Condividi