Original qstring: refresh_ce | /dl/rainews/articoli/bologna-fedeli-diritto-studio-non-si-difende-con-violenza-db0ab66d-2e55-46d0-b962-28006e34841a.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Il ministro dell'Istruzione

Bologna, Fedeli: il diritto allo studio non si difende con la violenza

Condividi
"Quando c'è infrazione delle regole, quando si sfocia nell'illegalità, quando si fa ricorso alle intimidazioni o alla violenza, non si può parlare di difesa del diritto allo studio". Lo afferma il ministro dell'Istruzione Valeria Fedeli intervenendo così sugli scontri a Bologna per le proteste contro i tornelli alla biblioteca dell'Università.

Anche oggi si sono registrati scontri in strada a Bologna tra gli studenti universitari e la polizia, che risponde alle loro dimostrazioni con una carica, in tenuta antisommossa. Nei disordini sono volati fumogeni. È successo nel pomeriggio, dopo le tensioni di ieri seguite allo sgombero della biblioteca di Lettere di via Zamboni, 36 (occupata dagli studenti dei collettivi).  Le proteste sono iniziate tre giorni fa, per i "tornelli" installati agli ingressi della biblioteca per controllare gli accessi.
Condividi