Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/borse-positive-spinte-dalle-trimestrali-attesa-per-i-nuovi-obiettivi-della-bce-7d00a700-c1e9-4fdb-8942-949c587cfcc9.html | rainews/live/ | true
ECONOMIA

Mercati

Borse positive, spinte dalle trimestrali. Attesa per i nuovi obiettivi della Bce

Condividi
di Fabrizio Patti
Terzo giorno di rialzo per l'indice Ftse Mib di Piazza Affari, dopo il tonfo di lunedì. A metà seduta sale dell'1,21 per cento. Ieri +2,36%, dall'inizio della settimana il bilancio è ora positivo, +0,75%.
Nel resto d'Europa oggi Londra +0,24%, Francoforte +0,98%.

Oggi la Bce deciderà come perseguire il nuovo obiettivo di inflazione simmetrico del 2% nel medio periodo. Alle 14.30 parlerà in conferenza stampa la presidente della Bce, Christine Lagarde.

A favorire il cambio di passo dei mercati sono state le trimestrali delle società quotate a Wall Street. Finora l'88% di chi ha pubblicato i conti ha mostrato risultati superiori alle attese, secondo la società fornitrice di dati Refinitiv.  

Risale anche il petrolio: ieri +4% per il Brent, oggi sale ancora dello 0,8% a 72,8 dollari al barile. Nei giorni scorsi, dopo un accordo all'Ocse Plus per incrementare la produzione, era precipitato da 76 a 68 dollari.
A Piazza Affari occhi puntati su Mps, oggi +5,8%: ieri l'istituto e la Fondazione Mps hanno stretto un accordo preliminare sulle richieste di risarcimento che la fondazione aveva chiesto per varie vicende societarie, dall'acquisizione Antonveneta nel 2008 agli aumenti di capitale del 2011 e del 2014-2015.

A fronte di richieste per 3,8 miliardi, ci sarà un pagamento di 150 milioni di euro da parte della banca, che si è anche impegnata a valorizzare il patrimonio artistico della banca. Questo accordo potrebbe ora semplificare il processo di privatizzazione di Mps.

Tra gli altri titoli del Ftse Mib, maggiori rialzi per Bper Banca (+3,2%) e Banca Generali (+2,6%). Maggiori ribassi per Amplifon (-0,1%) e Recordati (-0,55%). 
Condividi