Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/calcio-Champions-League-Bayern-Monaco-Psg-Mbappe-Chelsea-Porto-9577a860-9f10-41e3-9d04-f76cd74e5f18.html | rainews/live/ | true
SPORT

Champions League, andata dei quarti

Vendetta del Psg a Monaco, Bayern sconfitto 3-2 nella rivincita della finale

Mbappé show all'Arena di Monaco di Baviera: doppietta del nazionale francese e rete di Marquinhos per la squadra di Pochettino. Nell'altro quarto, il Chelsea ipoteca la semifinale vincendo 2-0 in casa (sul neutro di Siviglia) del Porto

Condividi
Partita dalle mille emozioni alla ‘Fußball Arena’ di Monaco di Baviera: il Paris St. Germain passa 3-2 in casa dei detentori del titolo nella replica della finale dello scorso agosto. Una vendetta dolcissima per la squadra di Pochettino, che pur soffriva di molte assenze pesanti (Bernat, Florenzi, Icardi, Paredes, Simons, Kurzawa e Verratti), ma poteva contare di una presenza inestimabile: Mbappé, autore di una doppietta. Risultato clamoroso nell’andata dei quarti di finale di Champions League. Martedì prossimo un ritorno che promette scintille al ‘Parc des Princes’. Tutto già deciso nell’altro quarto, dove il Chelsea passa 2-0 in casa del Porto, carnefice della Juventus.
 
Comincia male per il Bayern, privo di Lewandowski e Gnabry: dopo 2’ un colpo di testa di Choupo-Moting si infrange sulla traversa e al 3’ Mbappé innescato da Neymar porta in vantaggio gli ospiti. Si scuote la squadra di casa e comincia il lavoro per Navas che deve opporsi a Müller (10’), Goretzka (19’) e Pavard (20’). Ma al 28’ è ancora un’invenzione di Neymar a mettere Marquinhos in condizione di battere Neuer. I padroni di casa reagiscono e un colpo di testa di Choupo-Moting al 37’ li fa rientrare in partita. La rimonta appare completata nella ripresa quando l’eterno Müller al 60’ di testa batte Navas su assist di Kimmich. L’equilibrio dura poco perché il Psg ha in campo un fuoriclasse che si chiama Mbappé che al 68’ su ripartenza apparecchiata da Di Maria fa secco Neuer per la doppietta personale e il gol vittoria. Di Alaba (86’) e Müller (87’) gli ultimi fuochi del Bayern, finisce con l’entusiasmo dei giocatori di Pochettino.
 
Al ‘Sanchez Pizjuan’ di Siviglia, campo neutro, il Chelsea compie un passo forse decisivo verso la semifinale, imponendosi 2-0 sul Porto. Prima rete dei Blues con Mout su azione imbastita da Jorginho al 32’. Reazione del Porto con un colpo di testa di Pepe sul quale vola Mendy. Nella ripresa stesso copione, con i lusitani pericolosi ma senza trovare la rete. Un errore difensivo di Corona all’85’ lascia campo libero a Chilwell che salta anche il portiere Marchesin e deposita nella porta vuota il raddoppio dei Blues.
Condividi