Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/calcio-Serie-A-Lazio-rimontata-all-Olimpico-terzo-ko-di-fila-Il-Sassuolo-vince-2-1-877c2450-66a3-41c3-9d72-ab0ee6520074.html | rainews/live/ | true
SPORT

Quattro sconfitte in sei partite dalla ripresa per i capitolini

Serie A. Lazio rimontata all'Olimpico, terzo ko di fila. Il Sassuolo vince 2-1

Dopo la mezzora Luis Alberto illude i biancocelesti. A inizio ripresa pareggia Raspadori (primo gol in A), Caputo annichilisce le chance scudetto di Inzaghi al 92'. Il sogno Europa League dei neroverdi ora è palpabile

Condividi
Terza sconfitta di fila, quattro nelle sei partite dalla ripresa post Covid. Con questi numeri la Lazio compromette le chance scudetto e mette a serio rischio anche il secondo posto. All'Olimpico il Sassuolo passa in rimonta 2-1 e infila la quarta vittoria consecutiva. Il sogno Europa League non è più una chimera.

C'è Milinkovic-Savic, a centrocampo con Luis Alberto e Parolo. Inzaghi schiera in attacco Immobile e Caicedo, Lazzari e Lukaku sulle corsie. De Zerbi fa riposare Berardi e Caputo, ci sono Traore, Djuricic e Boga dietro la punta Raspadori. I biancocelesti partono in volata, Lazzari va via sulla fascia e offre a Immobile un rigore in movimento che il capocannoniere sciupa a lato. Escono gli ospiti, che manterranno il controllo del gioco per gran parte della gara concedendo alla Lazio le ripartenze. Djuricic scende palla al piede e calcia, la deviazione di Radu impenna il pallone che colpisce la traversa (12'). Risposta affidata a Luis Alberto, non preciso da buona posizione. Lo spagnolo si rifà con gli interessi al 33': solita galoppata di Lazzari che serve a rimorchio lo spagnolo, tiro in contrasto con Locatelli e la palla assume una traiettoria che beffa Consigli. Iniziativa di Boga con destro potente di un soffio a lato, Traore non trova la deviazione vincente dopo un rimpallo. Si va all'intervallo.

De Zerbi comincia la ripresa con Caputo (per Traore, Raspadori va a destra), Inzaghi con Jony (per Lukaku). La Lazio non riesce a controllare la gara. Luis Alberto perde un pallone elementare sulla propria trequarti, Bourabia imbuca per Caputo che offre a Raspadori il primo gol in Serie A (52'). I padroni di casa sbandano. Muldur arriva su un pallone in area dopo un lungo fraseggio e tira, Strakosha respinge, Djuricic a contrasto con Bastos mette a lato. Subito Cataldi per Caicedo, Inzaghi vuole equilibrio. Conclusione interessante di Immobile, poi Milinkovic-Savic viene avvicendato da Leiva. Luis Alberto viene murato da Ferrari in scivolata e poi lascia il posto ad Adekanye. Finale con predominio biancoceleste, caratterizzato da confusione. Il Sassuolo esce a fatica, ma quando lo fa è letale. Recupero. Corner neroverde al 92', si innesca una lunga azione al termine della quale Ferrari fa sponda sottoporta per il comodo colpo di testa di Caputo. Gol partita.
Condividi