Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/calcio-campionato-serie-A-Inter-Bologna-Lukaku-Hakimi-Conte-Mihajlovic-68984977-f514-484e-8627-04ec5d1012b1.html | rainews/live/ | true
SPORT

Serie A, anticipo della decima giornata

Doppietta di Hakimi e gol di Lukaku, l'Inter stende 3-1 il Bologna

Terza vittoria di fila per i nerazzurri che mettono pressione al Milan capolista. Avanti 2-0 all'intervallo, la squadra di Conte incassa il gol Vignato al 67' ma ristabilisce immediatamente le distanze. Per i rossoblù di Mihajlović battuta d'arresto dopo il successo sul Crotone

Condividi
Terzo successo di fila per l’Inter che sale a -2 dal Milan, mettendo pressione ai rossoneri capolista. Della vittoria nerazzurra fa le spese il Bologna, regolato 3-1 allo Stadio ‘Meazza’ nell’anticipo serale della decima giornata di serie A. La squadra di Conte, lanciata dai colpi esterni in casa del Sassuolo in campionato e del Borussia Mönchengladbach in Champions League, liquidano senza troppi patemi la pratica rossoblù. Per il Bologna una battuta d’arresto dopo il successo interno con il Crotone.
 
Conte con il consueto 3-5-2: Handanović; Škriniar, De Vrij, Bastoni; Hakimi, Vidal, Brozović, Gagliardini, Perišić; Sanchez, Lukaku. Risponde Mihajlović con il 3-4-1-2: Skorupski; Medel, Danilo, Tomiyasu; De Silvestri, Schouten, Svanberg, Hickey; Soriano; Barrow, Palacio. Arbitra Valeri di Roma.
 
Inter subito aggressiva. Al 10’ Skorupski neutralizza un colpo di tesa di de Vrij, mentre al 12’ Gagliardini non inquadra il bersaglio da ottima posizione. Il gol nerazzurro arriva al 16’ con il solito Lukaku che, su cross di Perišić, vince un rimpallo e insacca all’angolo alto della porta del Bologna per il suo ottavo gol in campionato. La reazione rossoblù è in un tiro centrale di Barrow. Al 34’ in contropiede solo l’uscita di Skorupski evita il raddoppio di Lukaku. Raddoppio che arriva a opera di Hakimi al 45’, innescato da un lancio lungo di Brozović.
 
Sempre Inter nella ripresa, chance per Sanchez al 56’ e Lukaku al 61’, Skorupski si disimpegna. Mihajlović prova a scuotere i suoi con un triplice cambio: al 63’ Dominguez, Vignato e Khailoti rilevano Medel, Svanberg e Hickey. E la scossa arriva perché al 67’ Vignato scarica un gran tiro alle spalle di Handanović su invito di Soriano. Ma le speranze felsinee di riaprire le partite durano appen 3’: al 70’ Hakimi firma la doppietta personale con un rasoterra angolato. Al 71’ Conte effettua tre sostituzioni: Barella per Vidal, Darmian per Hakimi e Lautaro Martinez per Lukaku. L’Inter appare in pieno controllo del match. Il Bologna esaurisce i cambi al 79’ con Rabbi per Barrow e Vergani per Palacio. All’83’ D’Ambrosio per Bastoni tra i padroni di casa. Al primo minuto di recupero, solito ingresso in campo per uno scampolo di partita di Eriksen, che rileva Sanchez. Sipario.
Condividi