Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/calcio-campionato-serie-A-Roma-Genoa-3bab450c-d52b-4bd0-95c2-bfbe8e3b885a.html | rainews/live/ | true
SPORT

Serie A, 26ma giornata

Genoa battuto 1-0 all'Olimpico, Roma sale al quarto posto

Ai giallorossi basta un goal di testa di Mancini nel primo tempo; nel secondo tempo, palo del neoentrato Villar. Atalanta provvisoriamente scavalcata. Rossoblù di Ballardini stoppati nella loro risalita, ma a +7 sulla terz'ultima

Condividi
Vittoria importante in chiave Champions League per la Roma, che all’Olimpico batte il Genoa con il minimo scarto: finisce 1-0 il lunch match della 26ma giornata, settima di ritorno. I giallorossi salgono a 50 punti e scavalcano al quarto posto l'Atalanta (a 49), impegnata lunedì sera nel posticipo in casa dell’Inter. Per il Grifone, rinato con la cura Ballardini, una battuta d'arresto che li ferma a quota 27 punti, comunque 7 in più sulla terz'ultima
 
Fonseca lancia El Shaarawy da titolare, con Pedro alle spalle di Borja Mayoral; al centro della difesa torna Smalling con Cristante a Sinistra; assente l’infortunato Veretout, Pellegrini arretra a centrocampo, in coppia con Diawara; Bruno Peres sulla fascia destra, Spinazzola in panchina (staffetta solo all’86’). Ballardini in porta manda Marchetti, Radovanović guida la difesa a tre, Zappacosta solca la fascia sinistra; a centrocampo l’ex giallorosso Strootman, in attacco la coppia Destro-Pjaca.
 
Parte bene la Roma ma la prima insidia è rossoblù al 14’ con Destro che però conclude centrale, blocca Pau Lopez. Al 24’ passa la Roma: angolo di Pellegrini, sul primo palo Mancini stacca altissimo e incorna in rete. Al 27’ Pedro impegna Marchetti alla respinta in tuffo. Il primo tempo scivola via senza troppi sussulti ulteriori.
 
Ballardini torna dagli spogliatoi con Shomurodov per Pjaca e Cassata per Ghiglione. Sui due fronti ci provano Zappacosta e Mancini, ma senza esito. Al 60’ doppio cambio di Fonseca: Mkhitaryan per El Shaarawy e Villar per Diawara. E al 67’ lo spagnolo colpisce il palo con un tiro dal limite leggermente deviato da Radovanović. Al 74’ gol di Borja Mayoral annullato per precedente fuorigioco di Pedro che di tacco aveva colpito il palo. Ballardini al 76’ inserisce un attaccante, Scamacca, per un centrocampista, Strootman. E il nazionale under 21 si fa subito vedere all’80’ con una conclusione fuori di poco. All’81’ Marchetti deve uscire in scivolata per anticipare Pellegrini. Fonsesca si copre con Fazio per Borja Mayoral all’87’. La Roma soffre un po’ nel finale il tentativo di forcing del Genoa, il risultato non cambia neppure dopo i 5’ di recupero.
Condividi