Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/calcio-serie-a-Sorride-il-Crotone-che-cala-il-poker-al-Benevento-Parma-raggiunto-in-extremis-dal-Sassuolo-a0b1ba85-b387-4bca-a8a2-d8b90e695fd1.html | rainews/live/ | true
SPORT

Le partite del pomeriggio domenicale della diciottesima giornata

Serie A. Sorride il Crotone che cala il poker al Benevento. Parma raggiunto in extremis dal Sassuolo

Primo successo del 2021 per i pitagorici, sempre ultimi ma ora con un po' di respiro. Al 'Mapei', il rigore di Djuricic al 95' pareggia la rete di Kucka

Condividi
Fa festa il Crotone, Parma raggiunto in extremis dal Sassuolo. Questi i verdetti delle due partite della domenica pomeriggio nella diciottesima giornata. Il poker non schioda i pitagorici dall'ultimo posto in classifica, ma accorcia gli spazi in coda e consegna un po' di fiducia alla squadra di Stroppa. Il Parma è solo un punto avanti, a quota 13 con il Torino.

Sassuolo-Parma 1-1
Tante le assenze su entrambi i fronti. De Zerbi col centrocampo 'obbligato' per le assenze di Obiang, Locatelli e Bourabia, oltre a Berardi e a Boga (che parte dalla panchina). D'Aversa deve affiancare il classe 2003 Dierckx (prima volta di un 2003 in Serie A) a Iacoponi per ovviare alle assenze in difesa. Subito attivi i neroverdi, Kyriakopoulos scuote la traversa all'11'. Sepe evita guai su Caputo. Il Parma contiene e comincia a farsi vedere in contropiede. Così, al 37', Kucka porta avanti i gialloblù servito dal cross di Pezzella. Sassuolo proiettato in avanti nella ripresa, il Parma aspetta. Ancora Sepe decisivo su Defrel. Djuricic si libera in area poi calcia a lato da ottima posizione. Sassuolo sempre più all'arma bianca man mano che passano i minuti, rischiando inevitabilmente in contropiede (Grassi e Gervinho potrebbero chiudere la partita). L'ostinazione dei neroverdi è premiata proprio all'ultimo respiro: palla in area, Ferrari la difende e Busi commette una grave ingenuità agganciandolo. Sul dischetto va Djuricic e fa 1-1 al 95'.

Crotone-Benevento  4-1
L'autogol di Glik al 4' dà coraggio ai calabresi a caccia della prima vittoria del 2021. Sul cross di Pereira il centrale polacco anticipa Simy ma beffa il suo portiere. Che non sia il giorno fortunato di Glik lo si capisce al 29', quando anticipa Riviere pronto al tiro in porta ma serve Simy (altrimenti in fuorigioco) in posizione comoda per raddoppiare. Il Benevento produce occasioni interessanti, Cordaz è decisivo su Lapadula ed Hetemaj. I sanniti restano a secco e Simy (55') fa doppietta con un tocco di giustezza sul cross di Riviere. Benevento attonito, i pitagorici dilagano. Al 65' Vulic converge da sinistra e fa partire un sontuoso destro a giro dal limite per il poker. Il Benevento continua comunque a onorare la prova e raggiunge il punto della bandiera all'82' con la botta di Iago Falque dal limite che diventa imparabile per la deviazione di Djidji.
Condividi