Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/cecchi-gori-ordine-di-carcerazione-per-reati-finanziari-d920728b-f25a-4f02-9108-2bfb07920ce1.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Sentenza della Procura generale Corte Appello Roma

Vittorio Cecchi Gori piantonato in stato di detenzione in ospedale dopo la condanna a 8 anni

I carabinieri hanno notificato ieri pomeriggio al policlinico Gemelli, dove era ricoverato, a Vittorio Cecchi Gori l'ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale della Corte d'Appello di Roma

Condividi
Vittorio Cecchi Gori, condannato giovedì scorso in via definitiva per il crac della casa di produzione cinematografica Safin e destinatario di un ordine di carcerazione per scontare 8 anni e 5 mesi di reclusione, è ricoverato all'ospedale Gemelli di Roma, dove si trova piantonato.

Il ricovero, secondo quanto si è appreso, risale al giorno stesso della condanna. Cecchi Gori dovrebbe restare in ospedale almeno fino a lunedì.  

I carabinieri hanno notificato ieri pomeriggio al policlinico Gemelli, dove era ricoverato, a Vittorio Cecchi Gori l'ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale della Corte d'Appello di Roma per un cumulo pena di 8 anni, 5 mesi e 26 giorni di reclusione relativo a reati finanziari, tra cui una bancarotta fraudolenta.. Secondo quanto si è appreso, è attualmente piantonato dalla polizia penitenziaria e, al termine della degenza, sarebbe previsto il suo trasferimento nel carcere romano di Rebbibia.  

Lunedì scorso la Cassazione aveva confermato per Cecchi Gori la condanna a 5 anni e mezzo di reclusione in relazione al crac da 24 milioni di euro della casa di produzione cinematografica Safin. In base alla decisione dei giudici di piazza Cavour, saranno riviste, con un Appello bis, solo le condanne accessorie.
Condividi