Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/cento-anni-fa-nasceva-enzo-biagi-giornalista-alla-scoperta-del-mondo-4c4b899d-3e28-468f-8b32-2b50f06b45f5.html | rainews/live/ | true
CULTURA

Cento anni fa nasceva Enzo Biagi, giornalista alla scoperta del mondo

Tra i più innovativi e popolari giornalisti nella storia della televisione italiana, Biagi ha realizzato per il servizio pubblico oltre cento programmi con i quali ha raccontato pagine della storia del Paese.  

Condividi
Cento anni fa nasceva Enzo Biagi, uno dei grandi giornalisti del Novecento.  Settanta anni di carriera, per più di quaranta è rimasto legato alla Rai dove era entrato come direttore del Telegiornale nel 1961. Tra i più innovativi e popolari giornalisti nella storia della televisione italiana, Biagi ha realizzato per il servizio pubblico oltre cento programmi, con più di mille puntate, con i quali ha raccontato pagine della storia del Paese.  Ricca la programmazione delle reti e dei Tg Rai per ricordare il giornalista che con i suoi programmi ha rivoluzionato il linguaggio televisivo. Su Raiplay sono disponibili  tutte le puntate di "RT, Rotocalco Televisivo", il primo programma di inchiesta della televisione italiana. Realizzato da Biagi nel 1962, segna anche il suo esordio alla conduzione in studio. Tra le puntate di "RT", alcune sono considerate pietre miliari dell'informazione televisiva, come la prima, andata in onda il 31 marzo 1962 con due straordinari reportage: "Il muro", firmato dallo stesso Biagi, su Berlino divisa da una barriera di cemento e "Rapporto da Corleone, tra le prime inchieste Rai sulla mafia siciliana.
 
Pianaccio, la  frazione di Lizzano in Belvedere dove Biagi è nato e dove ora riposano le sue spoglie, per festeggiare il centenario, l'Amministrazione comunale di Lizzano  propone, alle ore 17, l'inaugurazione del ristrutturato Museo Enzo  Biagi con l'apertura di una mostra fotografica: ad accogliere i  visitatori nel cortile di ingresso la statua a grandezza naturale del  giornalista, opera dello scultore giapponese Yasuyuky Morymoto.  Alle  ore 17.30 seguirà la presentazione del francobollo commemorativo  emesso dal Ministero dello Sviluppo Economico, a cura di Poste  Italiane. Infine alle ore 18 sarà inaugurata Via Enzo Biagi con lo  svelamento della targa.
Condividi