Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/charles-michel-in-africa-6aaa6208-e268-4130-b201-9b054c5891cb.html | rainews/live/ | true
MONDO

Viaggio in Ruanda e in Kenya

Covid e vaccini. Charles Michel in Africa: “Saremo sicuri quando lo saranno tutti”

Una visita con un doppio significato: ribadire il ruolo dell’Ue nella campagna internazionale per i vaccini e rafforzare i legami Europa-Africa
 

Condividi
“Sono orgoglioso di assistere alle prime vaccinazioni anti Covid-19. Perché nessuno sarà al sicuro se non lo saranno tutti”. È il messaggio forte del presidente del Consiglio Europeo, Charles Michel, che ha iniziato un viaggio negli Stati africani del Ruanda e del Kenya. Sul suo profilo Twitter Michel ha postato le foto della sua visita al Mayange Health Center in Ruanda.

La missione del Presidente Michel secondo fonti europee durerà alcuni giorni e ha due obiettivi. Il primo fare il punto sulla crisi Covid e sul piano delle vaccinazioni. L’Ue vuole riaffermare il ruolo nella solidarietà internazionale per i vaccini, di cui l'iniziativa Covax rappresenta la punta di diamante. Con 2,27 miliardi di euro, quasi il 25% dei fondi impegnati, l'Ue e gli Stati membri sono di gran lunga i maggiori sostenitori al programma. Ordinati più di due miliardi di dosi di vaccini per una popolazione di 450 milioni di persone - sottolineano fonti europee - l'Ue si è data i mezzi per fornire ai paesi terzi almeno un miliardo di dosi.
 


Altro punto al centro del viaggio di Charles Michel è quello di discutere le questioni aperte nel continente africano, rafforzando la partnership strategica tra Europa e Africa, una delle priorità politiche del suo mandato. In questo contesto Michel incontrerà i presidenti del Ruanda e del Kenya, preziosi interlocutori e partner nel dialogo tra i due continenti.

Condividi