Original qstring: print | /dl/rainews/articoli/ciclismo-Giro-d-Italia-Ganna-jet-domina-la-crono-dei-vini-Ottimo-Almeida-maglia-rosa-consolidata-afbe5000-09b3-4ea4-bea1-0e51bb26dc7e.html | rainews/live/ | true
Rai News
SPORT

La quattordicesima tappa

Giro d'Italia. Ganna jet domina la crono 'dei vini'. Ottimo Almeida, maglia rosa consolidata

Il piemontese vince la sua terza frazione in questa edizione all'impressionante media di 48 km/h. Il portoghese è il migliore dei big col sesto posto. McNulty irrompe al quarto posto della generale, Nibali attendista in vista delle Alpi

Filippo Ganna fa onore alla maglia iridata a cronometro vincendo d'autorità la Conegliano-Valdobbiadene, quattrodicesima tappa (definita 'del vino') del Giro e seconda (delle tre) contre la montre. Il piemontese porta così a tre il bottino di successi di frazione in questa edizione. Per lui una media vicinissima ai 48 km/h su un percorso di 34,1 km con saliscendi impegnativi. Soprattutto il primo, il 'muro' di Ca' del Poggio, che arriva dopo 7,5 km: oltre un chilometro al 12,3% di media, con punte del 19%. In discesa gli ultimissimi km, fino a 400m dall'arrivo, in salita al 5,5%.

Secondo posto per Rohan Dennis a 26" e terzo per il sorprendente statunitense Brandon McNulty, a 1'09", che guadagna posizioni in classifica e risale fino al quarto posto. Ottima la prova della maglia rosa Joao Almeida che parte a razzo e amministra nel finale ottenendo il 6° posto a 1'31" da Ganna. In questo modo il leader portoghese consolida il primato guadagnando altri 16" su Keldermann (ora sono 56") e oltre 1'20" su Pello Bilbao e Nibali (che sorpassa Pozzovivo). Lo 'Squalo' conquista qualche ulteriore secondo su Fuglsang e con una condotta prudente e conservativa si prepara all'ultima settimana. Quella decisiva, quella delle salite alpine.