Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/ciclismo-giro-lombardia-incidente-belga-evenepoel-cade-in-burrone-d8f3e58a-424d-4373-a9be-86707d73b303.html | rainews/live/ | true
SPORT

Incidenti al Giro di Lombardia

Ciclismo, brutto incidente per il belga Remco Evenepoel. Frattura bacino, stagione finita

Il belga si ribalta e finisce in un burrone. Soccorso, è stato portato in ambulanza in ospedale. Il team: il belga dovrà restare in ospedale per altre 24 ore. Auto taglia la strada a Schachmann: clavicola rotta

Condividi
Contrariamente alle prime indicazione la frattura c'è per Remco Evenepoel protagonista di una terribile caduta al Giro di Lombardia. In base ai primi accertamenti effettuati all'ospedale Sant'Anna di Como - ha comunicato il suo team, la Quick Step - il corridore belga ha accusato la frattura del bacino e una contusione al polmone destro. Remco dovrà restare in ospedale per altre 24 ore, poi si inizierà a pensare al suo recupero. Ma la sua stagione, come ha ammesso il suo team manager Patrick Lefevere, "è praticamente finita".

L'incidente
"Voglio tranquillizzare tutti, Remco è sempre stato vigile, ora lo stanno portando in ospedale e vediamo. Ma ci tengo a tranquillizzare tutti". Il direttore sportivo alla Quick Step, Davide Bramati, la squadra del belga Evenepoel caduto rovinosamente nel Giro di Lombardia, aveva rassicurato così ai microfoni della Rai sulle condizioni del corridore, subito dopo l'incidente.

​Dalle immagini dell'elicottero Rai si è visto il belga che, in coda al gruppetto dei fuggitivi, ha toccato il parapetto sulla sinistra della carreggiata, si è ribaltato ed è caduto, mentre la sua bicicletta rimaneva parcheggiata a bordo strada.  Le prime immagini, scattate da un fotografo della France Press hanno mostrato il ventenne belga cosciente e dolorante. Il ciclista della Deceuninck - QuickStep è stato recuperato venti minuti dopo la caduta e soccorso da una ambulanza, dove è entrato in barella indossando un tutore per il collo. "E' nelle mani dei medici e lo stanno portando in ospedale", aveva reso noto la Deceuninck - QuickStep in un tweet.


 
"Remco - aggiunge  Alessandro Tregner, responsabile della comunicazione della Deceuninck Quick Step - ha riportato un forte trauma alla gamba destra, non ha mai perso lucidità ed ha sempre risposto alle domande del dottor Massimo Branca che lo ha soccorso. Ovviamente è stato imbragato per precauzione e per essere riportato sulla sede stradale".

 Il ciclista faceva parte di un gruppo di sette corridori in testa alla corsa, guidato da Vincenzo Nibali, ed era leggermente staccato al momento della caduta.    

Altro pericoloso incidente al Giro di Lombardia: in una curva in discesa a pochi chilometri dal traguardo, un'auto guidata da una signora ha letteralmente tagliato la strada al corridore Maximillian Schachmann, che non ha potuto evitare l'impatto. Il tedesco della Bora Hansgrohe è finito contro la macchina e poi a terra, per fortuna è riuscito a risalire in sella e a raggiungere il traguardo, seppur dolorante, in settima posizione. Il corridore tedesco si è rotto la clavicola destra ha annunciato in serata Bora-Hansgrohe su Twitter. Dopo l'arrivo, si era tenuto a lungo la spalla destra, facendo una smorfia di dolore.
Condividi