Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/cina-luna-f608aa71-8c7e-4a66-9ad3-3c5c9d73bbf3.html | rainews/live/ | true
MONDO

La Cina sbarca sulla Luna

La sonda Yutu (in cinese significa coniglio di Giada), composta da un
robot che si muove su sei ruote, è atterrata vicino al cratere Baia degli arcobaleni
 

La Cina sulla Luna
Condividi
Sulla Luna Allunaggio riuscito: la sonda Yutu si è posata sulla Luna, facendo così diventare la Cina la terza nazione a compiere l'atterraggio morbido sul satellite terrestre, dopo Stati Uniti e Unione Sovietica. Lo ha annunciato la televisione pubblica Cctv.
L'atterraggio morbido consente di non danneggiare né la navicella, né l'equipaggiamento che trasporta. La sonda, formata da un robot che si muove su sei ruote, è atterrata vicino al cratere 'Baia degli arcobaleni'. Ora si separerà dalla navicella Change 3 che la trasporta, e comincerà un'esplorazione di tre mesi della superficie lunare.Quello appena compiuto, è il primo sbarco sulla Luna negli ultimi 37 anni.

Le caratteristiche di Yutu
Il razzo Lunga Marcia, che ha trasportato la sonda, era decollato il primo dicembre dalla base di lancio di Xichang per portare fuori dall'atmosfera la sonda che pesa 120 kg e può viaggiare alla velocità massima di 200 metri all'ora.  

La terza missione della Cina sulla Luna
Quella della sonda Yatu (che in cinese significa coniglio di Giada), trasportata dalla nave Change 3, è la terza missione lunare cinese, dopo quelle del 2007 e del 2010. Obiettivo: sondare la struttura geologica della luna e la ricerca di possibili risorse. 
Condividi