Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/codacons-27-milioni-di-italiani-pronti-a-fare-acquisti-black-friday-5239d275-cfbf-4684-a525-ea6462105347.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Il 61% delle compere avverrà online. I consigli dell'Aduc

Codacons: 27 milioni di italiani pronti a fare acquisti per il Black Friday

Si prevede una crescita di acquirenti dell'8% rispetto al 2020. Grande incertezza invece, secondo l'associazione, sul budget da destinare alle promozioni. A pesare: le incognite sulla situazione economica e sanitaria del paese e le tensioni sul fronte di prezzi e bollette 

Condividi
Sono 27 milioni gli italiani pronti a fare acquisti in occasione del prossimo Black Friday che si  apre ufficialmente oggi, con una crescita di acquirenti dell'8% rispetto al 2020. E' la previsione del Codacons in vista della settimana di sconti straordinari in Italia. Con le promozioni si punta ad acquistare prodotti per se o per la casa e ad anticipare i regali di Natale - spiega l'associazione - vi è poi una larga fetta di consumatori indecisi, che valuterà gli acquisti in base alle offerte e agli sconti praticati online e nei negozi, e che deciderà all'ultimo.

In testa alla classifica dei prodotti più gettonati durante il Black Friday ancora una volta l'elettronica e l'hi-tech, comparto dove il 60% circa dei consumatori è intenzionato a fare almeno un acquisto, sostiene il Codacons..Cresce l'interesse per il settore abbigliamento, calzature e accessori, che coinvolgerà il 50% dei cittadini che approfitteranno degli sconti, e quello della salute e prodotti di bellezza (20%).

L'occasione del Black Friday sarà sfruttata anche per fare acquisti legati alle prossime festività: il 39% dei regali di Natale sarà acquistato proprio durante la settimana di sconti, stima il Codacons. Per quanto riguarda i canali di acquisto, il 61% delle compere avverrà online, mentre il 39% dello shopping si concentrerà nei negozi fisici.

Grande incertezza invece, secondo l'associazione, sul budget da destinare alle promozioni: le incognite sulla situazione economica e sanitaria del paese e le tensioni sul fronte di prezzi e bollette potrebbero determinare anno una riduzione nel valore degli scontrini medi rispetto allo scorso anno. 

I 4 consigli dell'Aduc per usare con intelligenza il Black Friday
"I prezzi di molti prodotti, soprattutto elettronica e abbigliamento, sono già attraenti e, se si ha intenzione di fare acquisti, magari per poi donare a Natale, vale la pena dedicarci un po' di tempo". Parte da qui l'Aduc (Associazione diritti utenti e consumatori) per fornire consigli pratici su come usare con intelligenza il Black friday e punta sul ricordare quattro cose importanti:

- "I prezzi scontati riportano il prezzo originario che non è detto che fosse quello reale prima di essere scontato: 'talvolta' è più alto e, a meno che non ci si fosse presi appunti prima della partenza degli sconti, non c'è verso di saperlo. In parte si può rimediare non fermandosi alla prima offerta del primo negozio, ma confrontare".

- "Non trovare quanto si cerca non significa perdere l'occasione, quindi è bene non forzarsi nel dover acquistare. Oggi è Black Friday, domani è Cyber Monday (dove ti scontano anche le caramelle oltre che gli smartphone), dopodomani saranno i Saldi, il giorno dopo ancora la specifica promozione di quello quell'altro negozio… sconto continuo…. Gli sconti non sono più occasione ma quotidianità- afferma Aduc- basta cercare".

- Nonostante si viva nel 2021, "acquistare online al di fuori del proprio territorio, quando c'è un problema è ancora un problema".

- "Il nostro territorio è l'Europa. Se l'acquisto ha un problema (perché si è cambiata idea - diritto di recesso - o il prodotto è difettoso - garanzia di due anni da parte del commerciante), far valere i propri diritti in ambito Ue è semplice, ma può diventare impossibile al di fuori del nostro Continente. Attenzione, quindi, a dove è ubicato il negozio fisico da cui si acquista, anche se questo negozio per vendere usa una piattaforma con sede a Hong Kong o a Padova".

Per concludere una nota di "colore" su linguaggio e cultura dei consumi: "Se all'italiano medio dici 'venerdì nero' fa gli scongiuri e sta a casa per paura di restare senza niente. Se all'italiano medio dici 'blackfriday', va per negozi, fa acquisti e grazie alle rate si ritrova senza niente un po' per volta", conclude la nota.


Tech in testa, ma esplode la moda. Chi comprerà durante il Black Friday anche quest'anno cercherà soprattutto prodotti tecnologici, indicati dal 45%, e moda, con un 44% in cerca di abbigliamento, calzature e accessori. Un balzo enorme rispetto al periodo pre-pandemia, quando gli interessati all'acquisto di prodotti di moda erano il 26%. Crescono anche gli elettrodomestici (29%, contro il 25% dello scorso anno), mentre calano dal 10% all'8% i viaggi. Stabili, invece, mobili e prodotti per la casa (15%). Ma si cerca di tutto, con il 17% che indica altre tipologie di beni e servizi, dai prodotti enogastronomici a quelli cosmetici.

Un rientro in gioco difficile per la rete dei negozi di prossimità, che nel 2020 erano stati di fatto esclusi dalla giornata promozionale a causa delle restrizioni imposte per il contenimento del Covid. Quest'anno saranno comunque oltre 100mila le imprese della distribuzione tradizionale che aderiranno, con uno sconto medio di partenza vicino al 30%.   Quest'anno ben il 28% degli imprenditori ha sposato l'idea di Black Week ed ha già iniziato gli sconti da lunedì, mentre il 53% opta per il Black Weekend, con offerte da venerdì fino a domenica sera. Solo il 16% si limiterà esclusivamente al venerdì.
Condividi