Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/colorado-springs-spari-clinica-forse-ostaggi-6e5fe90c-20a2-4d9d-beeb-25fc308139de.html | rainews/live/ | true
MONDO

Stati Uniti

Colorado Springs, uomo asserragliato in una clinica spara sulla polizia. 9 feriti, 4 sono agenti

La sparatoria sarebbe cominciata nel vicino centro commerciale, poi l'uomo si è barricato, forse con ostaggi, in una clinica per il controllo delle nascite. Le ipotesi: una rapina finita male o un attacco deliberato alla struttura, contestata dai movimenti pro-vita. La zona è sigillata, l'operazione della polizia è tuttora in corso sotto la neve

Spratatoria in Colorado (Foto d'archivio)
Condividi
Terrore a Colorado Springs, negli Stati Uniti. Un uomo armato si è barricato in un ufficio della clinica Planned Parenthood, specializzata in controlli delle nascite, e ha fatto fuoco dalla finestra. Nove i feriti, fra cui quattro agenti. La polizia conferma che gli spari proseguono e l'operazione per evacuare tutte le persone dalla struttura e neutralizzare l'aggressore è tuttora in corso sotto la neve.

Secondo fonti locali, l'uomo è un bianco che imbraccia un fucile a canna lunga. Avrebbe con sé un borsone con all'interno del materiale non specificato. La sparatoria sarebbe cominciata nel vicino centro commerciale: questo potrebbe avvalorare l'ipotesi che si tratti di una rapina non riuscita.

La struttura è un consultorio familiare dove si praticano aborti e per questo è nel mirino dei movimenti pro-vita locali. Ma non è chiaro se fosse l'obiettivo dell'aggressore. L'appello delle forze dell'ordine anche sui social media è di evitare l'area di Centennial Boulevard.

La Polizia twitta: State lontani



Obama tenuto costantemente informato
Il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, è stato informato e viene costantemente aggiornato sulla situazione in corso a Colorado Springs.

Il tweet di un testimone

Condividi