Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/congo-padre-attanasio-luca-felice-crollato-mondo-addosso-d08f35e1-a926-45a0-9dcb-90e6a002cdf7.html | rainews/live/ | true
MONDO

Il dolore della famiglia

Congo, il papà di Attanasio: "Luca era felice, ora ci è crollato il mondo addosso"

Parla Salvatore Attanasio, padre dell'ambasciatore italiano ucciso in Congo: "Per noi la vita è finita, ora dobbiamo pensare alle nipotine"

Salvatore Attanasio
Condividi
Non era preoccupato, ma anzi felice per la missione che doveva compiere. A ricordare Luca Attanasio, l'ambasciatore italiano ucciso nell'attacco in Congo insieme al carabiniere Vittorio Iacovacci, è il papà Salvatore. Parla con l'Ansa nella sua casa, circondato da foto e ricordi. E traccia il ritratto di un uomo ottimista, pieno di fantasia e capacità di coinvolgere gli altri nei suoi progetti, tanti e rivolti al bene.

L'ultimo saluto domenica scorsa
Salvatore racconta di aver sentito il figlio l'ultima volta domenica scorsa, il giorno prima dell'agguato nel parco nazionale di Virunga: "Non era assolutamente preoccupato, ci ha spiegato la sua missione, ci ha detto quali erano gli obiettivi. E' stato sempre una persona rivolta agli altri, ha sempre fatto del bene a tutti, ed è sempre stato proiettato verso alti ideali, capace di coinvolgere chiunque nei suoi progetti. Una cosa che a me poteva sembrare poco chiara, lui me la rendeva diversa, positiva. Era una persona onesta, corretta, mai uno screzio. Siamo distrutti, è una perdita incommensurabile".

Ci è crollato il mondo addosso
Poi torna al momento in cui ha appreso la drammatica notizia: "In trenta secondi sono passati i ricordi di una vita, ci è crollato il mondo addosso. Sono cose ingiuste, che non devono accadere. Per noi la vita è finita. Ma adesso bisogna pensare alle nipoti, queste tre creature avevano praterie davanti a loro con un padre così. Non sanno ancora cosa è accaduto, non si rendono conto", dice ancora Salvatore Attanasio. "Anche la loro mamma, la moglie di Luca, è distrutta dal dolore".

La sua Africa
Infine un pensiero all'Africa, tanto importante per il figlio, ma per lui lontana: "L'Africa l'ho vissuta attraverso di lui, ci siamo stati, ma per poco tempo".
Condividi