Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/coronavirus-Bertolaso-Fontana-consulente-personale-aa74ddd4-e213-4a07-9d1a-b2c67794f8af.html | rainews/live/ | true
SALUTE

Lombardia

Coronavirus, Bertolaso consulente personale di Fontana: "Non potevo dire di no"

Bertolaso parla di una lotta epocale, quella contro il Coronavirus: "Tutta la mia vita dedicata ad aiutare chi è in difficoltà". Collaborerà a progetto per ospedale in Fiera: "Compenso un euro"

Condividi
di Tiziana Di Giovannandrea Guido Bertolaso sarà consulente personale di Attilio Fontana in Regione Lombardia per la realizzazione di un ospedale dedicato ai pazienti di Covid-19 presso le strutture della Fondazione Fiera di Milano al Portello. Ne ha dato comunicazione, in una nota, la Regione Lombardia.

E' stato il presidente Fontana a chiedere all'ex capo della Protezione civile di "affiancarlo come consulente personale", si legge sempre nella nota di Palazzo Lombardia. 

Guido Bertolaso, dopo la nomina a consulente di Fontana, ha dichiarato: "Come potevo non aderire alle richieste del Presidente della Lombardia di dare una mano nella epocale battaglia contro il Covid-19 se la mia storia, tutta la mia vita è stata dedicata ad aiutare chi è in difficoltà e a servire il mio paese?". 

"Peraltro se ho aperto l'ospedale Spallanzani vent'anni fa e ho lavorato in Sierra Leone durante la micidiale epidemia di ebola forse qualcosa di utile con il mio team spero di riuscire a farlo. Il mio pensiero va ai medici - quelli veri - agli infermieri ed ai tecnici sanitari e ai farmacisti che da settimane danno l'anima rischiando ogni istante per combattere e vincere questa battaglia". Con queste parole Guido Bertolaso ha confermato di aver accettato la proposta. Il neo consulente della Regione Lombardia sul Coronavirus per l'incarico riceverà "un compenso simbolico pari ad un euro".
Condividi