Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/coronavirus-dati-protezione-civile-1a44af49-48d4-4116-906f-713375a9a807.html | rainews/live/ | true
Coronavirus

Il punto sull'epidemia

Coronavirus, Protezione civile: da ieri 355 nuovi casi, 75 morti e 1874 persone guarite

Nuovi contagiati in calo, in Lombardia il 59%. 5 regioni a zero nuovi casi: Umbria, Sardegna, Molise, Calabria e Basilicata. In calo le vittime

Condividi

I dati aggiornati in Italia e nel mondo

I contagiati totali da coronavirus sono ora 233.019, 355 più di ieri, quando se ne erano registrati 416 in più, quindi in calo nelle 24 ore. Il dato comprende attualmente positivi, vittime e guariti. In Lombardia sono 210 in più (ieri 221), pari al 59,1% dell'aumento odierno in Italia.I dati sono stati resi noti dalla Protezione civile. Ci sono 5 regioni che comunicano zero nuovi contagiati: Umbria, Sardegna,Molise, Calabria e Basilicata. Calano in tutte le regioni, tranne in Umbria dove il numero resta invariato rispetto a ieri.

75 le vittime, in calo rispetto alle 111 di ieri. I morti a livello nazionale salgono così a 33.415.

Nessuna vittima in 9 regioni: Marche, Valle d'Aosta, Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia, Umbria, Molise, Basilicata, Calabria e Sardegna. La Lombardia ne fa registrare 33, ovvero il 44% del totale, unica regione a far registrare oggi un numero di deceduti in doppia cifra. Le altre sono tutte al di sotto delle 10 vittime.

Sale a 157.507 il numero dei guariti e dei dimessi, con un incremento rispetto a ieri di 1.874. Sabato l'aumento era stato di 2.789.

435 i pazienti ricoverati in terapia intensiva, 15 meno di ieri. Di questi, 170 sono in Lombardia, 2 meno di ieri. I malati ricoverati con sintomi sono invece 6.387, con un calo di 293 rispetto a ieri, mentre quelli in isolamento domiciliare sono 35.253, con un calo di 1.308 rispetto a ieri.

42.075 i malati, 1.616 meno di ieri, quando il calo era stato di 2.980.

Il punto per Regione
Nel dettaglio, gli attualmente positivi sono 20.996 in Lombardia (-813), 5.161 in Piemonte (-129), 3.163 in Emilia-Romagna (-116), 1.500 in Veneto (-112), 1.111 in Toscana (-55), 669 in Liguria (-112), 2.983 nel Lazio (-72), 1.338 nelle Marche (-9), 980 in Campania (-1), 1.177 in Puglia (-45), 304 nella Provincia autonoma di Trento (-62), 986 in Sicilia (-13), 278 in Friuli Venezia Giulia (-27), 753 in Abruzzo (-17), 127 nella Provincia autonoma di Bolzano (-10), 31 in Umbria (+0), 185 in Sardegna (-1), 15 in Valle d'Aosta (-2),144 in Calabria (-7), 145 in Molise (-11), 29 in Basilicata(-2).

Quanto alle vittime, sono in Lombardia 16.112 (+33), Piemonte 3.867 (+9), Emilia-Romagna 4.114 (+7), Veneto 1.918 (+2),Toscana 1.041 (+4), Liguria 1.465 (+6), Lazio 735 (+7), Marche 987 (+0), Campania 412 (+1), Puglia 504 (+4), Provincia autonoma di Trento 462 (+0), Sicilia 274 (+1), Friuli Venezia Giulia 333 (+0), Abruzzo 405 (+1), Provincia autonoma di Bolzano 291 (+0), Umbria 76 (+0), Sardegna 130 (+0), Valle d'Aosta 143 (+0), Calabria 97 (+0), Molise 22 (+0), Basilicata 27 (+0).

I tamponi sono finora 3.878.739, in aumento di 54.118 rispetto a ieri. I casi testati sono finora 2.433.621.

Condividi