Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/coronavirus-ue-sospende-iva-e-dazi-su-mascherine-e-ventilatori-40c08318-ae30-47bb-90a1-34c391b5329c.html | rainews/live/ | true
Coronavirus

Rinviate di un anno le nuove norme sui dispositivi medici

Coronavirus, Ue sospende Iva e dazi su mascherine e ventilatori

"E' essenziale che le apparecchiature e i dispositivi medici arrivino rapidamente dove sono necessari", cioè agli operatori sanitari, che possono "proteggersi e continuare a salvare vite umane", ha detto il commissario agli affari economici Paolo Gentiloni

Condividi
La Commissione Ue ha approvato le richieste degli Stati membri e del Regno Unito di revocare temporaneamente (per sei mesi) i dazi doganali e l'Iva sull'importazione di ventilatori, mascherine, test e altri dispositivi medici da paesi terzi.

"E' essenziale che le apparecchiature e i dispositivi medici arrivino rapidamente dove sono necessari", cioè agli operatori sanitari, che possono "proteggersi e continuare a salvare vite umane", ha detto il commissario agli affari economici Paolo Gentiloni.

Rinviate di un anno norme su dispositivi medici
Come annunciato lo scorso 25marzo, la Commissione europea ha adottato una proposta per rinviare di un anno la data di applicazione delle nuove norme sui dispositivi medici per dare priorità alla lotta contro la pandemia di coronavirus. L'entrata in vigore del regolamento, varato tre anni fa inseguito a uno scandalo in Francia, è prevista per maggio. Prevede procedure più rigorose per l'autorizzazione di dispositivi medici, procedure che però in questo momento potrebbero creare problemi per le forniture di alcuni di questi dispositivi indispensabili per affrontare l'emergenza sanitaria.

 
Condividi