Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/coronavirus-usa-oltre-41-mila-e-500-nuovi-casi-in-24-ore-los-angeles-chiude-spiagge-nel-weekend-e8fc96ad-9e57-430e-bce2-dc7d51ec8fbd.html | rainews/live/ | true
MONDO

I decessi sono almeno 126.141

Coronavirus. 41.500 nuovi casi in 24 ore, parte dell'America costretta a richiudere

La situazione resta drammatica anche nel resto del mondo dove continuano a salire i casi di covid-19 e i decessi. In Australia, a Melbourne, 10 quartieri in lockdown. In Giappone, per due giorni consecutivi, i casi hanno superato quota 100 e in Russia crescono i contagi: quasi 7 mila in 24 ore. Il bilancio sale così a 647.849 casi in 85 regioni

Condividi
Gli Stati Uniti hanno registrato oltre 41.586 nuovi casi di Covid-19 nelle ultime 24 ore, secondo quanto risulta dal database della Johns Hopkins University. Il totale dei contagi supera così i 2,59 milioni. I decessi sono almeno 126.141. L'ondata di casi di coronavirus che si sta abbattendo sugli Stati del Sud degli Usa sta costringendo parte dell'America a richiudere. 

Quarantena New York estesa a 16 stati 
New York raddoppia il numero degli stati Usa i cui residenti dovranno sottoporsi alla quarantena una volta arrivati nella Grande Mela. Lo ha annunciato il governatore Andrew Cuomo. Nella lista degli stati considerati più a rischio contagio è entrata anche la California. La stessa decisione è stata presa anche dai vicini stati del New Jersey e del Connecticut. Dovranno sottoporsi a quarantena obbligatoria tutti i viaggiatori che arrivano a New York da Alabama, Arkansas, Arizona, California, Florida, Georgia, Iowa, Idaho, Louisiana, Mississippi, North Carolina, Nevada, South Carolina, Tennessee,Texas e Utah.

Oltre 40mila casi nella regione di Houston
Particolarmente critica la situazione nella regione di Houston - dove secondo gli ultimi dati a disposizione - si registrano 40.720 casi, mentre i decessi sono arrivati a 526. Le infezioni in Texas hanno superato quota 150.000 e i morti sono oltre 2.400. I ricoverati nello Stato sono oltre 5.000 al giorno. Il Texas Medical Center di Houston giovedì scorso aveva dichiarato di aver raggiunto il 100% della capacita' in terapia intensiva, salvo poi rimuovere il dato dal suo sito web, secondo indiscrezioni su richiesta del governatore Greg Abbott che ha prontamente smentito. Abbott ha riordinato lo stop degli interventi chirurgici non urgenti, la chiusura dei bar e ha limitato al 50% la recettività dei ristoranti. Ha esortato la gente a rimanere a casa ma senza imporlo per legge. Neppure l'utilizzo delle mascherine in pubblico è obbligatorio mentre tante persone continuano a manifestare scetticismo sulla pericolosità del virus. Le spiagge sono affollate e i locali pure.

Dopo Miami Beach, intanto anche Los Angeles annuncia la chiusura delle spiagge per il weekend dell'Indipendence Day, dal 3 al 6 luglio prossimi. La decisione è stata annunciata via Twitter dalle autorità locali per contrastare la diffusione del coronavirus con i contagi in crescita esponenziale soprattutto negli Stati del Sud degli Usa. Anche la contea d San Diego, in California, ha ordinato la temporanea chiusura di bar, birrerie ed enoteche per contrastare la diffusione del virus

Governatore Georgia firma ordini esecutivi per estendere stato d'emergenza 
Il governatore della Georgia, negli Usa, Brian Kemp, ha firmato due ordini esecutivi per estendere lo stato d'emergenza per il coronavirus fino all'11 agosto e prorogare le misure restrittive volte a limitare i contagi. Kemp ha confermato  l'ordine a rispettare il distanziamento sociale, il divieto di aggregazione con più di 50 persone e le misure sanitarie per gli esercizi commerciali.

Unico farmaco contro il coronavirus dal 1 luglio sarà a pagamento
Sta sollevando polemiche intanto la notizia che il farmaco remdesivir prodotto dalla Gilead costerà in media 3.120 dollari a paziente negli Usa. Il prezzo del farmaco, l'unico approvato negli Stati Uniti dall'Fda (Food and Drug Administration) contro il coronavirus è stato reso noto dalla casa farmaceutica che lo produce. Fino ad ora il farmaco era stato distribuito gratuitamente negli Usa dalla Gilead Sciences ma dal prossimo primo luglio sarà a pagamento.

La situazione resta drammatica anche nel resto del mondo dove continuano a salire i casi di covid-19 e i decessi. In Australia, a Melbourne, 10 quartieri in lockdown. In Giappone, per due giorni consecutivi, i casi hanno superato quota 100 e in Russia crescono in modo esponenziale i contagi: quasi 7 mila in 24 ore.

Russia ha registrato 6.693 casi di Covid-19 nelle ultime 24 ore
La Russia ha registrato 6.693 casi di Covid-19 nelle ultime 24 ore - 6.719 nel rilevamento precedente - portando il bilancio complessivo a 647.849. Lo ha indicato il centro di risposta per il coronavirus del Paese. "Nelle ultime 24 ore, la Russia ha confermato 6.693 casi Covid-19 in 84 regioni, di cui 2.019 (30,2 per cento) sono stati rilevati attivamente, con persone che non mostrano sintomi clinici", ha detto il centro di risposta in una nota, aggiungendo che il bilancio totale è cresciuto a 647.849 casi in 85 regioni, con l'aumento giornaliero che è sceso all'1 per cento. Di tutti i casi appena rilevati, 745 sono stati confermati a Mosca, 301 nella regione di Mosca e 279 nell'area autonoma di Khanty-Mansi (rispetto ai 782, 335 e 277 del precedente bilancio, rispettivamente).

Australia. Focolai a Melbourne, 10 quartieri in lockdown
I focolai di Covid-19 emersi a Melbourne hanno costretto a chiudere a partire da domani dieci sobborghi della città, la seconda più popolosa dell'Australia. Lo stato di Vittoria, che ha Melbourne per capitale, ha registrato 64 nuovi casi di Covid-19, hanno reso noto oggi le autorità locali, e il premier Daniel Andrews ha deciso per la chiusura delle zone in cui era concentrata la maggior parte dei casi. La polizia si occuperà di verificare il rispetto delle misure restrittive - che prevedono l'uscita di casa solo per la spesa, le cure, il lavoro o la scuola. Restrizioni profondamente dolorose per gli esercizi commerciali coinvolti, alcuni dei quali riaperti solo da poco, ha riconosciuto il premier.

In Giappone si sfiorano le mille vittime
Il Giappone ha registrato 111 nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore, confermando per il secondo giorno consecutivo un numero di contagi superiore a 100. Lo ha annunciato il ministero della Sanità giapponese. Il bilancio totale delle infezioni dall'inizio dell'epidemia è di 19.305. Il numero di vittime correlate al Covid-19, invece, è pari a 985.
Condividi