Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/covid-bollettino-17-aprile-sabato-2021-d405abfb-0799-4183-99ae-5bad596c1048.html | rainews/live/ | true
Coronavirus

I dati del ministero della Salute

Coronavirus: 15.370 nuovi casi con 331.734 tamponi e 310 vittime

Il tasso di positività è del 4.6%. Ancora in calo terapie intensive e ricoveri

Condividi

La situazione in Italia e nel mondo

La situazione della pandemia in Italia con i dati del Ministero della Salute. Oggi si registrano 15.370 nuovi casi con 331.734 tamponi (il tasso di positività è del 4.6%) e 310 vittime. Ieri i casi sono stati 15.943 e 429 le vittime con 327.704 tamponi (tasso al 4,8%). Gli attualmente positivi sono 505.308, in calo di 1.430 rispetto a ieri. Tra guariti e dimessi in Italia ci sono 3.235.459 casi, e nelle ultime 24 ore si registra un incremento di 16.484 persone. Il bilancio delle vittime sale a 116.676 da inizio pandemia. I casi totali in Italia sono 3.857.443.

Ancora in calo terapie intensive e ricoveri
Sono 3.340 i pazienti ricoverati nelle rianimazioni, in calo di 26 unità rispetto a ieri nel saldo giornaliero tra entrate e uscite, mentre gli ingressi giornalieri sono stati 163 (ieri 199). Nei reparti ordinari sono invece ricoverate 24.100 persone, in calo di 643 rispetto a ieri.In isolamento domiciliare ci sono 477.868 persone (-761 rispetto a ieri). 

In Lombardia 2.546 nuovi contagi e 74 morti
Sono 2.546 i nuovi contagi da Coronavirus in Lombardia secondo il bollettino di oggi, 17 aprile. Nella tabella si fa riferimento ad altri 74 morti. I guariti sono stati 2.006 nelle ultime 24 ore. Tra le province con il maggior numero di nuovi casi Milano a 696, Varese a 410 e Brescia a 282.

In Campania 2.232 casi e 12 morti
Sono 2.232 i nuovi positivi al covid in Campania, di cui 761 sintomatici, su 22.075 test molecolari esaminati. Il tasso di incidenza che ne risulta (la Regione non fornisce il dato dei positivi ai test antigenici) è del 10,11%, stabile rispetto al 10,22 di ieri. Balza in avanti invece il numero dei ricoveri: in 24 ore i posti occupati in intensiva salgono da 131 a 145 (+14), quelli in degenza da 1.507 a 1.532 (+25). Il bollettino odierno dell'Unità di crisi, aggiornato alla mezzanotte scorsa, segnala anche 12 nuove vittime e 1.937 guariti.
 
Puglia, 1.525 nuovi contagiati e 11 morti
L'11,4% dei 12.935 test processati in Puglia per accertare l'infezione da coronavirus ha dato esito positivo. Si tratta di 1.525 nuovi casi di contagio di cui più di un terzo accertato in provincia di Bari dove si contano 566 malati di Covid in più rispetto a ieri. Gli attualmente positivi sono 51.515 di cui 2.191 ospedalizzati. I decessi sono stati 11. Dall'inizio dell'emergenza a oggi sono guarite 162.017 sono i pazienti guariti: 1.593 in più rispetto a ieri.
 
Lazio, 1.378 casi e 25 decessi
Oggi su oltre 15 mila tamponi nel Lazio (-1.986) e oltre 18 mila antigenici per un totale di oltre 33 mila test, si registrano 1.378 casi positivi (-96), 25 i decessi (-14) e +1.538 i guariti. Diminuiscono i casi, i decessi e i ricoveri, mentre aumentano le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 8%, ma considerando anche gli antigenici la percentuale è al 4%. I casi a Roma città sono a quota 700. Lo rende noto l'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato. Sono 50.828 i casi attualmente positivi a Covid-19 nel Lazio, di cui 2.771 ricoverati, 385 in terapia intensiva e 47.672 in isolamento domiciliare. Dall'inizio dell'epidemia i guariti sono in totale 251.258, i decessi 7.265 e il totale dei casi esaminati è pari a 309.351, secondo il bollettino aggiornato della Regione Lazio.

Sicilia, 1.301 contagi e 24 morti
Sono 24 i morti da coronavirus registrati oggi in Sicilia. I nuovi contagi sono 1.301, per un totale di 25.477 attuali positivi. I guariti/dimessi sono 675. I tamponi: 28.927. I nuovi ingressi in terapia intensiva sono 11, per un totale di 189 posti occupati.
 
In Toscana 1.150 nuovi casi e 20 decessi
In Toscana sono 215.620 i casi di positività al Coronavirus, 1.150 in più rispetto a ieri (1.127 confermati con tampone molecolare e 23 da test rapido antigenico). I guariti sono 183.426. Gli attualmente positivi sono oggi 26.370. I ricoverati sono 1.815 (20 in meno rispetto a ieri), di cui 278 in terapia intensiva (stabili). Oggi si registrano 20 nuovi decessi. 24.555 persone sono in isolamento domiciliare. Sono 26.976 isolate perché hanno avuto contatti con persone contagiate. Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti COVID oggi sono complessivamente 1.815 (20 in meno rispetto a ieri, meno 1,1%), 278 in terapia intensiva (stabili rispetto a ieri).
 
In Emilia-Romagna 1.076 casi e 30 morti
I nuovi positivi in Emilia-Romagna sono stati 1.076, mentre i nuovi decessi sono stati 30. I guariti sono 1.471 i guariti, in calo i ricoveri: scendono sia le terapie intensive (-14), che gli altri reparti. Dall'inizio dell'epidemia da Coronavirus, in regione si sono registrati 357.231 casi di positività. I tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore sono stati 30.416 e la percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 3,5%. In totale, dall'inizio dell'epidemia i decessi in regione sono stati 12.587. Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 15.975 tamponi molecolari, per un totale di 4.223.152 . A questi si aggiungono anche 14.441  tamponi rapidi. Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 1.471 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 280.953. I casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 63.691 (- 425 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa sono 61.100 (-338), il 95,9% del totale dei casi attivi. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 299 (-14 rispetto a ieri), 2.292 quelli negli altri reparti Covid (-73).
 
Veneto, 940 contagi e 24 decessi
Resta sempre intorno alla soglia dei 1.000 nuovi casi al giorno l'andamento dei contagi Covid in Veneto., Nelle ultime 24 ore i positivi al tampone sono stati 940; si contano inoltre 24 decessi. Lo riferisce il bollettino della Regione. Cala il numero dei ricoveri dei malati Covid nei normali reparti medici, oggi 1.520 (-89), mentre è stabile l'occupazione dei posti letto nelle terapie intensive, 261. I soggetti attualmente positivi in regione sono 26.643 (-1.689).

Piemonte, 865 nuovi casi e 25 decessi
Oggi l'Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 865 nuovi casi di persone risultate positive al Covid. Il totale dei casi positivi diventa quindi 337.065. Sono 25 i decessi di persone positive al test del Covid-19. Il totale è ora di 10.924. I ricoverati in terapia intensiva sono 290 (-2 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 3.125 (-68 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 18.988. I tamponi diagnostici finora processati sono 4.123.714 (+23.456 rispetto a ieri), di cui 1.439.086 risultati negativi.
 
In Calabria 472 nuovi casi e 6 decessi
Sono 472 in più, rispetto a ieri, le persone risultate positive al coronavirus in Calabria su 3.984 tamponi eseguiti. In Calabria finora sono stati sottoposti a test 676.066 soggetti per un totale di 723.359 tamponi eseguiti. Le persone risultate positive al coronavirus sono 54.489, quelle negative 621.577. Lo rende noto la Regione nel bollettino quotidiano dei dati relativi al Covid: dall'inizio dell'emergenza i decessi sono 932 (+6 rispetto a ieri), i ricoveri sono 503 (-16 rispetto a ieri), dei quali 50 in terapia intensiva, i guariti sono 39.865 (+537 rispetto a ieri).
 
341 nuovi casi nelle Marche
Nelle ultime 24 ore, nelle Marche sono stati individuati 341 nuovi casi di 'Covid-19', il 13,7% rispetto ai 2.484 tamponi, molecolari e antigenici, processati all'interno del percorso per le nuove diagnosi. Il rapporto positivi-test effettuati è in crescita: il giorno precedente era stato del 12%, con 326 nuovi casi su 2.719 tamponi. Il totale dei positivi individuati dall'inizio della crisi pandemica è salito così a 94.223. Lo si apprende dal primo aggiornamento del servizio sanitario regionale.   
 
In Sardegna 320 nuovi contagi e sei decessi
Sono 51.192 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall’inizio dell'emergenza. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale sono stati rilevati 320 nuovi casi. In totale sono stati eseguiti 1.122.148 tamponi, per un incremento complessivo di 4.413 test rispetto al dato precedente. Si registrano sei nuovi decessi (1.313 in tutto). Sono invece 364 (+5) persone attualmente ricoverate in ospedale in reparti non intensivi, mentre sono 55 (-2) i pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 17.425 e i guariti sono complessivamente 32.028 (+211) mentre le persone dichiarate guarite clinicamente nell’Isola sono attualmente 7.
 
In Basilicata 219 nuovi casi e un decesso
La task force regionale comunica che ieri, 16 aprile, sono stati processati 1.709 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 219 (e fra questi 213 relativi a residenti in Basilicata) sono risultati positivi. Nella stessa giornata risultano guarite 116 persone (di cui 115 residenti in Basilicata). Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 5.492, di cui 5.312 in isolamento domiciliare. Sono 15.543 le persone residenti in Basilicata guarite dall'inizio dell'emergenza sanitaria e 479 quelle decedute (+1 rispetto a ieri). Le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 180. Dall'inizio dell'emergenza sanitaria sono stati analizzati 303.688 tamponi molecolari, di cui 279.059 sono risultati negativi, e sono state testate 178.770 persone.

Abruzzo, 180 nuovi positivi
Sono 180 i nuovi casi di coronavirus accertati nelle ultime ore in Abruzzo. Sono emersi dall'analisi di 4.858 tamponi molecolari: è risultato positivo il 3,71% dei campioni. Si registrano 14 decessi, che fanno salire il bilancio delle vittime a 2.329. Continuano a scendere i ricoveri, che passano dai 582 di ieri ai 569 di oggi. I nuovi positivi hanno età compresa tra 4 mesi e 96 anni. Il maggior incremento riguarda la provincia dell'Aquila (59). Seguono il Chietino (54), il Teramano (43) e il Pescarese (22). Dei 14 decessi, sei sono risalenti ai giorni scorsi, ma sono stati comunicati solo oggi dalle Asl competenti. Gli attualmente positivi sono 9.871 (-25): 515 pazienti sono ricoverati in area medica (-10) e 54 sono in terapia intensiva (-3). Il tasso di occupazione dei posti letto è pari al 34,4% per l'area non critica e al 25,1% per le rianimazioni; entrambi i parametri sono al di sotto delle soglie di allarme, rispettivamente del 40 e del 30%. Gli altri 9.302 attualmente positivi sono in isolamento domiciliare (-12). I guariti delle ultime ore sono 189: il totale sale a 56.926.
 
Friuli Venezia Giulia, 155 casi e 9 morti
Oggi in Friuli Venezia Giulia su 5.373 tamponi molecolari sono stati rilevati 126 nuovi contagi con una percentuale di positività del 2,35%. Sono inoltre 4.369 i test rapidi antigenici realizzati (il numero è in corso di verifica), dai quali sono stati rilevati 29 casi (0,66%). I decessi registrati sono 9; i ricoveri nelle terapie intensive scendono a 57 così come quelli in altri reparti che risultano essere 396. Lo comunica il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. I decessi complessivamente ammontano a 3.588. I totalmente guariti sono 84.622, i clinicamente guariti 4.960, mentre quelli in isolamento scendono a 9.279. Dall'inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 102.902 persone.
 
Val d'Aosta, 38 nuovi casi positivi e 2 decessi
Sono 38 i nuovi casi positivi al Covid registrati in Valle d'Aosta nelle ultime 24 ore. Il totale dei casi attuali, in calo, è pari ora a 1019, di questi 61 ricoverati in ospedale e 12 in terapia intensiva. Il bollettino della regione segnala, inoltre, 2 nuovi decessi, per un totale di 439 vittime in Val d'Aosta dall'inizio della pandemia.

Condividi