Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/covid-bollettino-19-gennaio-2021-f4f2a660-065e-482b-8e97-b9715ca287de.html | rainews/live/ | true
Coronavirus

Coronavirus

Coronavirus: in Italia ​10.497 nuovi casi con 254.070 tamponi e 603 morti nelle ultime 24 ore

Il tasso di positività in Italia è del 4,1%. La Sicilia è la Regione con più casi (1.641) per il secondo giorno consecutivo. Fnomceo: 293 i medici morti in Italia  

Condividi
Lo speciale sui dati di Rainews.it 

I dati di oggi sul coronavirus in Italia: si registrano ​10.497 nuovi casi con 254.070 tamponi e 603 morti; il tasso di positività è del 4,1%. Ieri erano stati 8.824 i nuovi casi a fronte di 158.674 tamponi effettuati e 377 i decessi.

I ricoverati con sintomi in Italia sono complessivamente 22.699, rispetto a ieri c'è una diminuzione di 185 casi. In terapia intensiva sono 2.487 (-57).  In isolamento domiciliare 510.338, pari a 11.293 in meno rispetto a ieri. Il totale degli attualmente positivi è di 535.524 rispetto a ieri diminuiscono di 11.535. Tra dimessi e guariti si contano 1.781.917 persone, in aumento di 21.428 unità. I deceduti sono 603 nelle ultime 24 ore per un totale nazionale di 83.157. I casi totali sono 2.400.598 (+10.497). I tamponi nelle ultime 24 ore sono stati 254.070 per un totale di 29.619.436.

Fnomceo: 293 i medici morti in Italia
Sono ormai 293 i medici che hanno perso la vita nel nostro Paese lottando contro il coronavirus. Il triste elenco, aggiornato dalla Fnomceo (Federazione nazionale degli ordini dei medici), registra oggi il decesso di Aldo Zaffora, che risale al 9 novembre scorso. Zaffora era un medico ospedaliero, specialista reumatologo.

Con 1.641 è la Sicilia, per il secondo giorno consecutivo, la regione italiana con il numero più alto di nuovi casi. 

Lazio: 1.100 casi e 59 decessi
Oggi su quasi 13 mila tamponi nel Lazio (+2.891) e oltre 23 mila antigenici per un totale di oltre 36 mila test, si registrano 1.100 casi positivi (+228), 59 decessi (+43) e 3.150 guariti. Lo rende noto l'assessore alla Sanita' Alessio D'Amato. "Aumentano i casi e i decessi - spiega - mentre diminuiscono i ricoveri e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 8%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende a 3%. I casi a Roma città sono a quota 500". 

In Emilia-Romagna 1.034 casi e 75 decessi
In Emilia-Romagna ci sono 1.034 casi di Covid in più rispetto a ieri, su un totale di 23.652 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. I 1.947 guariti fanno scendere i casi attivi a 53.241. Ci sono però altri 75 morti, che portano il totale dei decessi dall'inizio dell'epidemia a 8.872. In calo i ricoveri: i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 232 (-6 rispetto a ieri), 2.520 quelli negli altri reparti Covid (-44).  
 
Veneto, 957 nuovi positivi e 162 decessi
Continua a rimanere sotto quota mille l'aumento dei contagi di Coronavirus in Veneto, esattamente + 957 nelle ultime 24 ore, ma è invece molto alto il numero dei decessi, 162 in più di ieri, anche se l'aumento risente dei decessi del fine settimana non registrati ieri. Lo riferisce il bollettino della Regione. Il totale degli infetti dall'inizio dell'epidemia fa superare al Veneto la quota simbolica dei trecentomila: esattamente 300.127, mentre quello dei morti arriva al totale di 8.187. Prosegue invece la discesa dei ricoverati negli ospedali: ad oggi sono 2.603 (-58) i pazienti Covid nei reparti non critici, e 339 (-15) nelle terapie intensive.

In Lombardia 930 casi e 57 morti
In Lombardia, nelle ultime 24 ore, si sono registrati 930 casi di coronavirus, di cui 73 'debolmente positivi', e 57 morti. Dall'inizio dell'epidemia, i decessi sono 26.339. Sono stati effettuati 24.129 tamponi (di cui 14.959 molecolari e 9.170 antigenici), per un totale complessivo di 5.272.645. Il rapporto positivi/tamponi si è attestato al 3,8%. I guariti/dimessi sono stati 976 (totale complessivo: 436.485, di cui 3.506 dimessi e 432.979 guariti). I pazienti covid in terapia intensiva sono 425 (-24), mentre i ricoverati  3.619 (+66). Ieri, a fronte di 16.338 tamponi effettuati, si sono registrati 1.189 positivi e 45 morti.
 
In Puglia 850 positivi e 16 decessi
In Puglia, su 12.422 test per l'infezione da Covid-19, sono stati registrati 850 casi positivi. Sono stati registrati 16 decessi. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 1.197.220 test; 52.598 sono i pazienti guariti; 55.191 sono i casi attualmente positivi.

Campania: 651 casi e 34 morti 
Ritorna a calare la curva dei contagi in Campania. Secondo quanto rende noto l'Unità di crisi della Regione, nelle ultime 24 ore sono 651 (di cui 85 casi identificati da test antigenici rapidi) i casi positivi registrati (di cui 30 sintomatici) su 9.441 tamponi effettuati,di cui 1.692 antigenici). Se ieri era risalito al 9,2% il rapporto positivi-tamponi, oggi scende al 6,89%. Le persone decedute sono 34 - 16 deceduti nelle ultime 48 ore e 18 deceduti in precedenza ma registrati; ieri; - mentre i guariti sono 1.399. Quanto al report posti letto su base regionale i posti letto di terapia intensiva disponibili sono 656; quelli occupati 97, tre in più di ieri. In merito ai posti letto di degenza i disponibili sono 3.160 (Posti letto Covid e Offerta privata); 1468 quelli occupati, venti in più di ieri.
 
In Friuli Venezia Giulia 265 nuovi contagi da molecolare e 189 da test rapidi
In Friuli Venezia Giulia, oggi, su 6.950 tamponi molecolari sono stati rilevati 265 nuovi contagi con una percentuale di positività del 3,81%. Sono inoltre 3.459 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 189 casi (5,46%). I decessi registrati sono 15, ai quali si aggiungono 3 morti pregresse afferenti al periodo tra il 14 e il 15 gennaio 2021. Restano stabili i ricoveri nelle terapie intensive (63), mentre quelli in altri reparti sono 691. Lo comunica il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. I decessi complessivamente ammontano a 2.131. I totalmente guariti sono 45.277, i clinicamente guariti salgono a 1.380, mentre diminuiscono le persone in isolamento che oggi risultano essere 11.831. Dall'inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 61.373 persone.
 
Toscana, 241 positivi e 26 decessi
Altri 26 decessi in Toscana fra i pazienti Covid (totale 4.020 dall'inizio della pandemia) e altri 241 nuovi positivi (età media 52 anni) nelle 24 ore secondo il report aggiornato della Regione. Eseguiti 7.623 tamponi molecolari e 5.619 tamponi antigenici rapidi. I nuovi casi portano il totale a 128.438 unità (+0,2%). Crescono di più in percentuale i guariti (+0,3% nelle stesse 24 ore a fronte di 293 guarigioni totali) che arrivano a quota 116.163 (90,4% del totale). Gli attualmente positivi sono oggi 8.255 (lieve calo, -0,9% su ieri) fra cui i ricoverati sono 836 (-9 su ieri, -1,1%; 121 in terapia intensiva). Inoltre ci sono 7.419 pazienti in cura in isolamento a casa con sintomi lievi o asintomatici (-69 unità, pari al -0,9%). Risalgono le persone in quarantena domiciliare fiduciaria: sono ora 14.060 (+844 su pari al +6,4%) in isolamento e sorveglianza attiva delle Asl per contatti avuti con persone contagiate.

In Alto Adige 143 positivi e 5 decessi in 24 ore
In Trentino Alto Adige, nelle ultime 24 ore si sono registrati 5 decessi nonché 35 positivi al molecolare e 108 all'antigenico. Ma ci sono anche 420 nuove guarigioni ed i vaccini superano quota 11.500. Dei positivi di oggi, 61 sono asintomatici e 73 pauci sintomatici, tutti seguiti a domicilio. Ci sono 2 bambini tra 0-2 anni ed 1 tra 3-5 anni: in totale sono 18 i nuovi casi di bambini o ragazzi in età scolare e le classi in quarantena salgono a 21.
 
Abruzzo, 113 nuovi casi e 9 decessi
''Sono 39.535 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall'inizio dell'emergenza. Rispetto a ieri si registrano 113 nuovi casi. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 9 nuovi casi e sale a 1342. ''Del totale odierno, 3 casi sono riferiti ai giorni scorsi e comunicati solo oggi dalle Asl. Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 27147 dimessi/guariti (+440 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi in Abruzzo sono 11.046 (-336 rispetto a ieri). Dall'inizio dell'emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 574255 tamponi molecolari (+2842 rispetto a ieri) e 8502 test antigenici (+1306 rispetto a ieri). Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari al 2.7 per cento''. ''443 pazienti (-11 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 44 (+1 rispetto a ieri con 2 nuovi ricoveri) in terapia intensiva, mentre gli altri 10559 (-326 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.
 
In Basilicata 61 nuovi casi e 8 morti
Sono 61 i nuovi casi positivi al Sars Cov2, di cui 58 residenti in Basilicata, registrati su un totale di 752 tamponi registrati ieri in Basilicata. Lo rende noto la task force regionale con il consueto bollettino. Nella sola giornata di ieri è stato registrato il decesso di 8 persone fra cui quattro donne anziane ospiti di una casa di riposo a Brienza, in provincia di Potenza. Inoltre sono guarite 14 persone. I lucani attualmente positivi sono 6.725 di cui 6.643 in isolamento domiciliare. Sono 5.172 le persone residenti in Basilicata guarite dall'inizio dell'emergenza sanitaria e 294 quelle decedute. Le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 82. Dall'inizio dell'emergenza sanitaria sono stati analizzati 200.646 tamponi, di cui 185.833 risultati negativi, e sono state testate 125.394 persone.
 
Valle d'Aosta: 34 nuovi casi e 3 morti
Sono 34 i nuovi casi di coronavirus in Valle d'Aosta e 3 i morti per un totale di 398. Il totale dei contagi tocca quota 7.684. Si registrano anche 48 guariti, cioè 6.888 complessivamente. I casi positivi attuali raggiungono i 398 (-17) e sono 94 i nuovi casi testati (40.546). Lo riporta il bollettino della Regione Valle d'Aosta.
 


 
Condividi