Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/covid-merkel-uscirne-sara-piu-difficile-di-quanto-crediamo-f57c511a-62e0-453b-8f6b-684fba9d7301.html | rainews/live/ | true
MONDO

World Economic Forum

Covid, Merkel: "Uscirne sarà più difficile di quanto crediamo"

Il coronavirus ha mostrato "quanto siamo interconnessi a livello globale" e che "nel contesto di una pandemia provare a isolarsi e tagliarsi fuori non funziona",  ha dichiarato la cancelliera

Condividi
"I vaccini, anche se ancora non in quantità sufficiente, sono promettenti" e rappresentano "una strada fuori dalla pandemia, che però non sarà breve come molti di noi avevano sperato". Lo ha detto Angela Merkel intervenendo al World Economic forum, dove ha ribadito che la pandemia è una"catastrofe naturale secolare".

La pandemia ha fatto emergere la nostra vulnerabilitaà
Con la pandemia di Covid "è emersa la  nostra vulnerabilità",  ha detto Angela Merkel, sottolineando che "in qualche modo questo virus è stato trasmesso dagli animali agli esseri umani che ci  mostra ancora una volta che siamo parte del nostro habitat naturale".  "Abbiamo tante conoscenze scientifiche e tecnologiche ma ancora  dipendiamo dalla natura", ha detto ancora la cancelliera tedesca  sottolineando che "questo ha conseguenze". In un certo senso, ha  proseguito Merkel, la pandemia ha "testato la resilienza del nostro  sistema, della nostra società", ed allo stesso tempo ha "mostrato le  falle e le debolezze".

E' il momento di agire insieme
"La pandemia ha reso chiaro che discutere, dibattere, confrontarsi è importante ma anche che è il momento di agire, il momento in cui tutti dobbiamo agire insieme secondo i medesimi principi. Bisogna fare qualcosa per analizzare le debolezze e superarle", ha dichiarato Angela Merkel.

Serve "equa distribuzione dei vaccini"
La cancelliera tedesca Angela Merkel ha chiesto oggi una distribuzione "equa" dei vaccini contro il Coronavirus in tutto il mondo, in un momento di crescita della concorrenza tra i Paesi a causa di una fornitura ridotta da parte delle società farmaceutiche."L'importante è avere un'equa distribuzione in questo periodo di scarsa disponibilità di vaccini", ha dichiarato durante il suo intervento al World Economic Forum di Davos che si tiene quest'anno in videoconferenza, invocando una "via multilaterale" e contro le tentazioni protezionistiche.

Gli investimenti devono guardare a lungo termine
Gli investimenti effettuati tramite i finanziamenti europei del Recovery Fund "devono guardare al lungo termine, allo scopo di poter essere più solidi in futuro" nell'eventualità di nuovi shock, ha dichiarato la cancelliera tedesca, Angela Merkel, nel suo saluto virtuale al World Economic Forum di Davos. Merkel ha identificato nella green economy e nella digitalizzazione "priorità molto chiare". 

Presidenza Italia G20 ha ruolo cruciale
La "presidenza italiana del G20 ha un ruolo cruciale da giocare" nella risposta alla pandemia di Covid-19 e al rilancio della crescita economica globale e "so che l'Italia sta lavorando in questa direzione", ha dichiarato la cancelliera tedesca.

Ritorno Usa in Oms segnale molto importante
Il ritorno degli Stati Uniti nell'Oms "è un messaggio molto positivo, un segnale molto importante", ha dichiarato il cancelliere tedesco, Angela Merkel, nel suo saluto virtuale al World Economic Forum di Davos. 

Cina, sì al multilateralismo ma serve trasparenza 
"È l'ora del multilateralismo", ha detto Angela Merkel al World Economic Forum. La cancelliera ha però sottolineato che "serve anche trasparenza" e ha ha ricordato che all'inizio dell'esplosione della pandemia in Cina questa è mancata.

La finanze forti hanno aiutato la Germania
Le "finanze forti" hanno consentito alla Germania di fornire a imprese e lavoratori un adeguato sostegno durante la pandemia e di "far continuare a funzionare l'economia",  ha dichiarato la cancelliera tedesca, Angela Merkel.
Condividi