Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/di-Laura-Ziliani-il-corpo-ritrovato-in-un-torrente-conferma-autopsia-a7a841c0-7889-46af-8a11-d80b140428ac.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Temù, nel Bresciano

E' di Laura Ziliani il corpo ritrovato in un torrente

La conferma dall'autopsia, riconosciuta per una cisti

Condividi
E' di Laura Ziliani il corpo ritrovato in un torrente nei pressi di Temù, nel Bresciano. Lo ha stabilito l'autopsia, affidata al dipartimento di medicina legale degli Spedali Civili di Brescia.

Secondo il Giornale di Brescia, l'ex vigilessa della Valcamonica scomparsal'8 maggio scorso sarebbe stata riconosciuta per una cisti sotto il piede e non presenterebbe segni di violenza. 

Serve ora un'analisi degli organi interni per valutare l'ipotesi avvelenamento. Il cadavere aveva anche gli orecchini riconosciuti dai parenti.

Per la sua scomparsa sono state indagate due delle tre figlie e la sua casa, a Temù, resta sotto sequestro. Laura Ziliani era vedova dal 2012 quando il marito morì travolto da una valanga.
Condividi