Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/dl-agosto-testo-bollinato-115-articoli-a6aab56a-7247-401e-91e8-0ce7f3c774e1.html | rainews/live/ | true
POLITICA

Risorse per cittadini e imprese

​Dl agosto: testo bollinato sale a 115 articoli. Sgravi contributi per 410mila nuove assunzioni

Tra novità misure per Taranto, mondiali sci e studenti fuori sede 

Condividi
Il decreto agosto è stato 'bollinato' dalla Ragioneria generale dello Stato. Il testo definitivo, che l'ANSA ha potuto consultare, sale a 115 articoli. Tra le novità dell'ultima ora misure per l'Arsenale di Taranto, per i mondiali di Sci di Cortina, per gli studenti fuori sede e più fondi per il servizio civile. La Rgs, nel dare il via  libera, sottolinea di non avere osservazioni da formulare sul decreto.

Tra le novità introdotte dal decreto agosto torna la sanatoria per le concessioni demaniali marittime per finalità  turistico-ricreative, che potranno saldare i propri debiti versando solo il 30% dell'importo dovuto in un'unica soluzione; i fondi per la Newco Alitalia e la cassa integrazione per i lavoratori Air Italy.

Spunta una 'doppia rateizzazione' per il pagamento delle imposte sospese nei mesi scorsi per il Covid. Nella versione bollinata del Dl agosto, infatti, oltre alla rateizzazione in ventiquattro mensilità del 50% delle tasse è comparsa anche la possibilità di rateizzare in 4 mensilità anche il primo 50%, quello da versare entro il 16 settembre.

Il dl agosto, nella sua versione bollinata, prevede la controgaranzia dello Stato nei confronti della Federazione Italiana Sport Invernali nel caso saltino i mondiali di sci di Cortina 2021. "In relazione all'eventualità che i Mondiali, ovvero parte degli stessi, vengano cancellati a causa di future emergenze determinate dalla diffusione o dalla recidiva del virus Covid-19, la norma qui presente proposta consente" alla Fisi di chiedere "la controgaranzia dello Stato" sul finanziamento da 14 milioni che il Credito Sportivo ha dato alla Fondazione Cortina 2021 e che è garantito dalla Federazione. A copertura del rischio vengono accantonati 1,4 milioni.

Lo sconto di 6 mesi di contributi per neoassunti e trasformazioni a tempo indeterminato punta a incentivare 410.500 nuove assunzioni da qui alla fine dell'anno. E' quanto si legge nella relazione tecnica che accompagna il decreto agosto, bollinato e ora pronto per la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale. Nella relazione si spiega che si ipotizza "un livello di assunzioni pari al 55% delle assunzioni registrate tra agosto e dicembre del 2019" che erano state 746.400. Ad utilizzare invece lo sgravio per chi fa rientrare i dipendenti dalla Cig si ipotizza che sarà "il 10%" della platea di chi attualmente sta ancora utilizzando gli ammortizzatori mentre invece "il 90%" si ipotizza "faccia ricorso a ulteriori 18 settimane" di ammortizzatori Covid.

Un meccanismo di flessibilità sulle borse di studio per gli universitari fuori sede, viste le circostanze determinate dall'emergenza Covid. E' la misura introdotta dal dl agosto, che prevede misure di sostegno per gli studenti universitari fuori sede che per la crisi del Covid potrebbero vedere pregiudicata la fruizione delle borse di studio loro destinate. Per l'impossibilità, nella fase attuale, di poter prevedere con certezza la ripresa della didattica in presenza, le regioni, le provincie e le università sono autorizzate a rimodulare le borse di studio destinate agli studenti fuori sede sulla base delle necessità che si presenteranno. Inoltre, si introduce una deroga alla condizione di aver preso alloggio nel luogo della sede del corso frequentato per almeno 10 mesi, con la possibilità di considerare fuori sede anche lo studente che prenda alloggio per un periodo inferiore a 10 mesi ma comunque per almeno 4 mesi.

La 'norma anti-scalata'. Confermata nella versione finale del testo la norma sui poteri della Consob in caso di passaggi di partecipazione nei gestori di mercati regolamentati. Si tratta, viene spiegato, di una misura di tutela già presente anche in altri paesi come Spagna e Gran Bretagna, e prevede la valutazione preventiva della Consob che potrà arrivare a opporsi all'acquisto di partecipazioni rilevanti nelle società di gestione del mercato,come Borsa Italiana e Mts, qualora mettano a repentaglio la "gestione sana e prudente del mercato".

E resta, anche se tra le polemiche, anche la sanatoria per i pertinenziali delle spiagge, insieme comunque all'introduzione dal prossimo anno di un canone minimo per tutti che sale a 2.500 euro. 

Per la ristorazione arriva il contributo a fondo perduto per gli acquisti 100% made in Italy, di cui potranno usufruire 125mila tra ristoranti, mense e catering, mentre scoppia una polemica sulle nuove licenze attorno a un emendamento presentato al decreto semplificazioni, nel frattempo già all'esame del Senato da dove dovrebbe partire probabilmente già il 18 agosto l'iter del nuovo provvedimento.  La proposta, a firma Dem, non blocca le nuove licenze ma chiede di fermare la trasformazione delle gastronomie in ristoranti per tutto il 2021.
Condividi